LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Riapre l'antica torre della tonnara
28 GIUGNO 2008, LA SICILIA


Oggi a Mondello l'inaugurazione del monumento, da domani apertura gratuita al pubblico


vincenzo prestigiacomo
La memoria e l'identit della Torre della Tonnara di Mondello sono state recuperate dopo un attento maquillage. Il restauro si potuto effettuare grazie a sottoscrizioni private e alla vendita di spazi pubblicitari della struttura ingabbiata.
Questo pomeriggio, alle ore 18, l'inaugurazione con un video che racconta attraverso le testimonianze di alcuni anziani pescatori la storia di questo affascinante luogo.
A gestire il manufatto sar l'associazione no profit Aiamola, presieduta da Angelo Agnello, che ha ricevuto la struttura in comodato d'uso per nove anni dal proprietario, il professor Vincenzo Colonna Romano. La Torre potr essere visitata il 28 e il 29 giugno; il 5-6-12-13-19 e 20 luglio dalle ore 11 alle 19. Per farne conoscere la storia stato creato un fumetto finanziato dall'assessorato comunale al Turismo. I disegni sono di Lelio Bonaccorso, i testi di Angelo Agnello, che ha curato la sceneggiatura insieme alla figlia Fabrizia. La pubblicazione disponibile anche in lingua inglese. Nel corso di questo primo fine settimana, sabato e domenica, davanti alla struttura verr allestito uno stand curato dalla Scuola del fumetto, grazie al quale gli allievi eseguiranno degli schizzi sul tema della tonnara di Mondello.
Il fumetto - sottolinea l'assessore al Turismo Raoul Russo - un mezzo di comunicazione giovane e innovativo, grazie al quale viene riscoperta una parte della nostra storia, troppo spesso dimenticata e sottovalutata, ed un esempio intelligente di come dare nuovo appeal all'offerta turistica della citt di Palermo ed in particolare della Borgata Marinara di Mondello, uscendo dagli schemi tradizionali, per esplorare nuove vie di promozione.
L'iniziativa - conclude l'assessore Raoul Russo - si inserisce nel pi vasto progetto, intrapreso da questo assessorato, e dall'intera Amministrazione comunale, di una politica di recupero dei nostri beni culturali in sinergia pubblico-privato, che valorizzi la nostra storia ed identit ai fini dell'incremento dei flussi turistici, ma anche della semplice vivibilit di Palermo da parte dei suoi cittadini.
Tuffiamoci nella storia della Torre. L'edificazione fu disposta dal Senato palermitano nel 1455 per proteggere la tonnara dagli spietati attacchi dei pirati musulmani, che in quell'epoca si ripetevano con una certa frequenza. Era presidiata da tre torrari militari e civili. Il fortino si rese necessario per difendere le maestranze artigiane, le abitazioni dei pescatori, le lunghe imbarcazioni dei tonnaroti e le attrezzature.
All'inizio del Quattrocento il villaggio si concentr attorno alla Torre e alla chiesetta dedicata alla Madonna delle Grazie. L'edificio sacro venne abbattuto negli anni Cinquanta del Novecento per far spazio a ristoranti. Fu un vero sacrilegio.
Il 14 luglio 1574 uno sbarco piratesco nel porticciolo antistante alla Torre di Mondello cre il panico tra la popolazione: alla fine i corsari riuscirono a catturare tre pescatori. Il raid degli algerini si ripercorse anche in citt, dove truppe armate e private vennero mobilitate per dare una risposta di forza. Dopo ore di trattative, i tre pescatori furono lasciati liberi in cambio di alcune provviste.
La Torre di Mondello nel Settecento appartenne ai baroni Gerbino della Gulfotta, poi venne acquisita dalla nobile famiglia degli Schettini. La tonnara esisteva sicuramente nel '500 e ne parl in diversi scritti l'architetto fiorentino Camillo Camilliani, soprattutto in una relazione del 1583 stilata dopo avere effettuato una ricognizione delle coste siciliane.
In un documento dell'archivio comunale di Palermo, datato 18 giugno 1636, si legge: Per ordine del Sacro Regio Consiglio, con l'intervento dei consiglieri della Magna Regia Curia, viene concessa al migliore offerente la gabella della Tonnara di Mondello, esistente nel mare della citt di Palermo, per sei anni e sei stagioni continue complete di pesca, con le medesime condizioni stabilite per la gabella XII indizione; Antonio Gulino si aggiudica l'asta per la somma di 1355 onze, con la malleveria di Giovanni Maria Pileri.



news

18-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news