LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La montagna ferita solo per edificare qualche abitazione in piu
Edizione del 25 giugno 2008, CORRIERE ADRIATICO

MA COSA sta accadendo in questi giorni a Frontone?

Lopposizione pone la questione ambientale e paesaggistica in merito alla asportazione di ingente quantit di materiale da un fianco del Monte Catria e chiede delucidazioni in merito al Sindaco di Frontone. Il Sindaco, anzich dissolvere le perplessit della opposizione con risposte serie e puntuali, si perde in sterili polemiche che ovviamente si allontanano dal cuore della questione.

Di fronte a questa situazione e sollecitato da alcuni amici di Frontone, in qualit Consigliere provinciale del gruppo An-Pdl e dunque eletto anche dai cittadini di Frontone, ho ritenuto mio dovere compiere un sopralluogo proprio in localit Foce, ove sta avvenendo questa attivit di asportazione di materiale roccioso e, probabilmente, anche di materiale ghiaioso.

Giunto sul luogo, ho potuto personalmente constatare che le cose stanno cos come le hanno descritte, anche sulla stampa, gli amici del Pdl locale: un taglio netto, una ferita bianca interrompe la scura e bella vegetazione del Monte. Limpatto paesaggistico notevole e difficilmente potr essere mitigato; limpatto ambientale appare, a prima vista, altrettanto rilevante.

Eppure si tratta di una delle aree di pi grande pregio paesaggistico e naturalistico della nostra Provincia, segnalata in tal senso persino dalla Soprintendenza per i beni Ambientali e Architettonici. Una montagna cos preziosa e suscettibile di valorizzazione turistica stata aggredita solo per costruirvi qualche unit abitativa in pi. Ma era davvero necessario?

Ma cos che si pensa di valorizzare Frontone e di incrementarne il settore del turismo?

E, poi, si pone anche una rilevante questione tecnico-giuridica: che fine hanno fatto quelle migliaia di metri cubi di roccia e, forse, anche di ghiaia che sono stati abbattuti e asportati? Lordinamento giuridico prevede, in merito, regole ferree, proprio a tutela dellambiente e del paesaggio.

Queste erano le domande che lopposizione locale aveva rivolto al Sindaco di Frontone ma che ancora non hanno purtroppo trovato risposta nel merito.

proprio per avere queste risposte, negate dai locali Amministratori ai propri concittadini, che ho presentato, in Consiglio provinciale, una interrogazione per la quale attendo risposta scritta.

Alla Provincia di Pesaro Urbino ho anche richiesto che venga effettuato un sopralluogo da parte dei suoi tecnici, al fine di accertare la regolarit dei lavori sinora svolti soprattutto in relazione a quelle migliaia di metri cubi di roccia che sono stati asportati dal fianco della Montagna.

ANTONIO BALDELLI*,*CONSIGLIERE PROVINCIALE DI AN



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news