LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BOLZANO - Italia Nostra vuole salvare la cantina di Gries: No ai 100 appartamenti
Umberto Tecchiati
ALTO ADIGE, 22 giugno 2008

facilmente intuibile come il paventato trasferimento della cantina di Gries in altra zona fuori citt, ad altro non si ispiri che all'intento squisitamente speculativo di ricavare nuovi spazi edificabili in un contesto urbanisticamente molto appetibile, ma anche molto delicato e meritevole di conservazione. Per questo Italia Nostra, in collaborazione con tutti coloro che, come il Landesverband fϋr Heimatpflege e alcuni comitati civici cittadini, lavorano ad impedire che accada tutto ci, mobilitata da subito con ogni mezzo consentito, perch gli edifici storici della cantina di Gries rimangano dov', con il suo carico di storia e di bellezza, e a testimonianza che anche gli scempi nel cuneo verde potevano e potranno essere evitati. L'edificio storico progettato nel XIX secolo dall'architetto Sebastian Altmann, di cui sono ben note le pregevoli architetture e i severi, impressionanti avvolti delle cantine in cui sono alloggiate le botti (ben note nonostante la riservatezza - chiamiamola cos, - con cui i vertici della cantina negano a chiunque, compresa la Soprintendenza, qualsiasi attivit di documentazione grafica e fotografica dell'edificio), al contrario delle vigne non trasferibile altrove, verrebbe abbattuto. I dati raccolti fino a questo momento parlano di un megacomplesso residenziale di pi di 100 appartamenti, 200-300 garages in uscita su Piazza Gries e su Via Vittorio Veneto, fino a 50.000 metri cubi. Il vecchio soprintendente Stampfer aveva provato a mettere sotto vincolo l'area e l'edificio, ma la giunta provinciale si era rifiutata inspiegabilmente (inspiegabilmente?) di mandare avanti la pratica e di approvarla. Allo stesso modo non risulta che in seno alla commissione comunale per la tutela degli insiemi l'argomento sia mai stato trattato n che, su di esso, vi sia un chiaro pronunciamento. La situazione, per come si prospetta, grave, ma la realizzazione di questo demenziale trasferimento presuppone che la zona, attualmente inquadrata nel piano urbanistico comunale come A2 (centro storico, con nessun aumento possibile di cubatura), venga trasformata in zona B di completamento, con possibilit di aumentare la cubatura a 4,5 mc/qm come da recenti proposte del consigliere Syp Ellecosta. Tale trasformazione infatti, dovr passare per le forche caudine di un consiglio comunale che ci auguriamo non assoggettato agli interessi di pochi per lo svantaggio di tutti. La responsabilit, in tal senso, , almeno per una volta, ben chiara, e nessuna potr chiamarsi fuori, se dovesse passare una trasformazione da A2 a B.
Ma le disgrazie, come si suoi dire, non vengono mai da sole. Se l'idea di trasferire la cantina demenziale (non risponderebbe nemmeno a criteri di maggiore produttivit!), il luogo in cui il trasferimento dovrebbe avvenire fuori da ogni logica. L'area prescelta sarebbe infatti quella intorno al maso Anraiter, di fronte all'ospedale di San Maurizio: un paesaggio ancestrale di vigneti e querceto misto che si inerpica sui ripidi fianchi del Monzoccolo a rischio di distruzione per la costruzione della nuova cantina che si estenderebbe su una superficie di 20.000 mq, con volumi verosimilmente ammontanti a parecchie decine di migliaia di me, accanto a grandi superfici asfaltate e a pendici necessariamente da mettere in sicurezza per il pericolo di caduta massi.
Scriveva Giorgio Bassani, il grande scrittore ferrarese fondatore nel 1955 di Italia Nostra: necessario che ci si convinca - anche in termini meramente capitalistici, magari - che vale la pena di espandersi e di consumare un po' meno, perch l'uomo resti uomo. Un monito su cui, anche nel caso della cantina di Gries, converrebbe minimamente riflettere.



news

16-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news