LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Inaugurata a Sassari la collezione "Giuseppe Biasi"
Sito della Regione Sardegna

Al Convento del Carmelo di Sassari la mostra con i lavori del maggior pittore sardo del Novecento, di propriet della Regione Sardegna: 283 fra oli, tempere, pastelli, chine, linoleografie, xilografie.

CAGLIARI, 20 GIUGNO 2008 - Dal 19 giugno, per la prima volta, stato esposto al pubblico il corpus completo dei lavori di Giuseppe Biasi, di propriet della Regione Sardegna: 283 fra oli, tempere, pastelli, chine, linoleografie, xilografie, alcuni dei quali acquisiti di recente a significativa integrazione del Fondo Biasi, per interpretare l'istanza sempre pi viva di conoscere, capire e approfondire i temi del contemporaneo. Un percorso espositivo capace di dar conto della vicenda artistica di uno dei pi eminenti rappresentanti del Novecento sardo.

La mostra della collezione Biasi della Regione, organizzata dall'Assessorato della Cultura (curata da Giuliana Altea con l'allestimento di Antonello Cuccu e realizzata da Ilisso Mostre) al Convento del Carmelo di Sassari, rimarr aperta sino al 20 settembre 2008.

La collezione documenta quasi al completo il percorso del maggior pittore sardo del Novecento. Acquistata nel lontano 1956 e finora conservata in due depositi diversi, la collezione non era mai stata riunificata prima d'ora, e aveva figurato solo in parte nelle mostre dedicate all'artista. Alcuni dei dipinti pi importanti, finora in precarie condizioni di conservazione e mal visibili sotto uno spesso strato di sporco, sono stati inoltre restaurati.

Per la prima volta si espongono alcune nuove opere di Biasi, parte di un gruppo pi ampio di lavori dellartista e di altri autori che la Regione ha recentemente acquistato per destinarli al museo sassarese. Tra questi, vanno ricordati il "Ritratto di Germana Lonati" del 1923, pezzo di bravura del Biasi ritrattista eseguito sotto l'influsso di Klimt e della secessione viennese; "Dopo il Rosario", un bel dipinto inedito della rara stagione giovanile dell'artista e una splendida serie di disegni.

La Mostra anteprima, nel segno innovativo e accattivante dell'artista, del Museo del Novecento e del Contemporaneo di Sassari, prezioso tassello del sistema museale della Sardegna, che apre per la prima volta al pubblico con i suoi locali appena restaurati.

Nella sede dell'ex convento del Carmelo - 1.600 metri quadri di spazi espositivi - troveranno posto, dopo questa prima mostra dal carattere temporaneo, oltre al fondo di opere di propriet regionale nella sua interezza che costituir il nucleo base delle raccolte del Museo, le opere provenienti dalle collezioni di Provincia, Comune e Camera di Commercio.

In occasione della Mostra stato pubblicato il catalogo scientifico della raccolta, con schede analitiche di tutte le opere e una ricca documentazione fotografica. Il vecchio catalogo - realizzato nel 1984, quando gli studi sull'artista erano agli albori, e oggi introvabile - conteneva date e informazioni inesatte e aveva foto di dimensioni molto ridotte.

http://www.regione.sardegna.it/j/v/25?s=85951&v=2&c=215&t=1


news

16-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news