LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pompei virtuale? Sarebbe meglio se si pensasse a recuperare e proteggere quella reale.
Carlo Avvisati
Il Mattino, 16/01/2003

Dopo il percorso notturno, il ministro Urbani lancia l'idea di una ricostruzione simulata dell'area di scavi pi famosa in tutto il mondo La perplessit dei sindacati.

Sono critici, i sindacati pompeiani, anche se con qualche distinguo, nei confronti del ministro ai Beni Culturali, Giuliano Urbani, che in una intervista pubblicata ieri da II Giornale ha parlato di una ricostruzione virtuale della citt sepolta da cenere e lapilli eruttati dal Vesuvio nel 79 d.C. Un intervento, secondo Urbani, quello dell'offerta al visitatore di un documento virtuale, che va assolutamente realizzato per sostituire il nulla delle aree intorno alla citt con tecnologia e cultura. Insomma, un escamotoge attraverso cui ai visitatori si offrirebbe qualcosa in pi rendendone maggiormente piacevole soggiorno.
Perplesso dall'idea del ministro appare Antonio Pepe, rappresentante di Uil negli scavi.

Se da un lato - spiega il sindacalista - l'iniziativa mi sembra una operazione culturale di buona fattura, dall'altro non possiamo non tenere conto delle aspettative dei turisti che vogliono vedere la citt antica cos com'. Piuttosto andrebbero incrementate le risorse per puntare a un restauro globale che garantisca la sopravvivenza degli scavi e la possibilit futura di poterli visitare.

In effetti c' da evidenziare che di una digitalizzazione del patrimonio archeologico pompeiano - sia gli edifici che le suppellettili o quant'altro significativo dell'epoca - si sta parlando a pi livelli sin da quando i maghi dell'informatica hanno cominciato a puntare gli sguardi sull'archeologia. Dieci anni fa gi si dava per certa la ricostruzione virtuale di Pompei mostrandola in un colossale auditorium da realizzare su un'area industriale dismessa alla periferia tra Torre Annunziata e la citt degli scavi. Ancora, fu approntato un progetto faraonico da 170 miliardi di vecchie lire per ricostruire, in una zona poco distante dall'area archeologica, una nuova via dell'Abbondanza, l'antica strada principale di Pompei. Di pi, in diverse riprese, le reti Rai e Mediaset hanno proposto nei palinsesti scientifici e culturali numerosi filmati, di buona fattura, in cui si offrivano scorci di case e di ville patrizie pompeiane. Ultimo della serie, il progetto life-plus, attualmente in fase di realizzazione, che con fondi europei per circa un milione e mezzo di Euro, sta ricostruendo vita e suppellettili tra una taverna (Vetuzio Placido), l'Anfiteatro con giochi gladiatorii e il Giardino di Ercole. Due anni fa gli informatici dell’Altair4 Multimedia ricostruirono la casa di Giulio Polibio per il tour dei reperti in Giappone.

Insomma, Pompei come quei vecchi cassettoni della nonna dove trovi ogni ben di Dio: dalla bambola di pezza alla trottola di legno. E, per riproporre gli ambienti d'uso di questa sorta di memoria perduta, nelle intenzioni del Ministro ci sono colossi dell'informatica come Sony (che realizzerebbe un Auditorium e un albergo ad impatto ambientale zero, anche se ancora non si sa dove) o dall'Ibm Italia e da una major statunitense. Altro che privati e virtuale negli scavi -sottolinea Michele Giordano della Cgil - a Pompei c' un problema enorme: tutti gli accordi siglati sono stati disattesi. Inoltre siamo preoccupati per la possibile perdita di posti di lavoro e chiediamo al ministro perch, se vero che i turisti sono aumentati, non ci sono fondi per i lavoratori. Infine, meglio il naturale, restaurato e ben conservato che il virtuale appariscente.
Posizione interlocutoria, invece, quella del city manager Giovanni Lombardi che vuole approfondire la questione, anche se orientato a concedere fiducia al ministro. Idealmente - sottolinea Lombardi - poter offrire al pubblico anche una bella scenografia, seppur virtuale, potrebbe essere interessante Non ho ancora elementi, per, per dire che una scelta possa essere migliore di un'altra. Tuttavia c' un fatto: una piccola ricostruzione virtuale 1' abbiamo gi fatta con il percorso notturno. Mi sembra che il successo registrato sia significativo in tal senso.



news

09-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 9 NOVEMBRE 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news