LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA, URBANISTICA: Verso la demolizione dellimmobile
21 giugno 2008, il tirreno - Viareggio



Arlecchino, cedimenti e infiltrazioni

Sopralluogo dei tecnici, ordinanza di sgombero anche per il bar


Niente appartamenti: si pensa a un project per realizzare uffici ad uso turistico



LIDO. LArlecchino inagibile e il sindaco ne ha ordinato lo sgombero e la chiusura. Lesioni strutturali, cedimenti, infiltrazioni dacqua e il piano seminterrato invaso da acqua putrida e maleodorante, presenza di amianto sul tetto: quasi un bollettino di guerra quello stilato dallingegner Claudio Castellacci. Il dirigente, l11 aprile, ha eseguito un sopralluogo dellimmobile di propriet comunale, il primo che si incontra sul lungomare proveniendo da Pietrasanta. Non un bel biglietto da visita nonostante gli sforzi per renderlo accettabile, almeno al piano terra, dai gestori del bar. Che dovranno presto chiudere. Lordinanza di sgombero, notificata alcuni giorni fa, alle societ Arlecchino e Delfino, imperativa anche se ci sono comunque tempi tecnici. Il degrado dellArlecchino sotto gli occhi di tutti da tempo. E vista la gravit della situazione strutturale e igienico sanitario dellimmobile difficile pensare ad un intervento da poco. Pi facile una sua completa demolizione e ricostruzione. Il Comune pronto a mettere un po di milioni per linvestimento o metter in vendita limmobile?
Vendere? Noi non vendiamo, se mai compriamo, assicura il sindaco Giampaolo Bertola che in un recente passato ha sempre indicato nella strada del project financing, dopo la prima esperienza con il pontile e i due parcheggi sotterranei, il percorso giusto per recuperare un immobile importante ma senza sacrificare al contempo le casse comunali.
E questa gatta da pelare dellinagibilit della struttura forse contribuir ad accelerare i tempi. Intanto la ristrutturazione dellimmobile dellArlecchino stata inserita, con una variante, nel piano triennale delle opere pubbliche con accanto un investimento di quasi 10 milioni di euro.
Investimento che difficilmente, appunto, il Comune far con le proprie casse. Si prepara la strada per il project, per lapporto dei privati. Che tipo di progetto e di futuro per limmobile? Difficile dirlo. Saranno le proposte dei privati a deciderlo. Anche se ci sono dei vincoli. Lattuale regolamento urbanistico consente per lArlecchino il rialzamento di un piano. Che non poca cosa visto che il volume delledificio notevole. E lamministrazione comunale vorrebbe poi conservare un uso uffici (quelli per il porto spiaggia e le associazioni ad esempio) e servizi turistici (si parla di un ristirante sullattico) la destinazione delledificio. Al momento non si parla di appartamenti. Niente grande Vela, insomma: ricordate il progetto del grattacielo a forma di vela, appunto, pensato durante la prima amministrazione Bertola e poi accantonato, un po per le proteste un po, soprattutto, perch non compatibile con il piano regolatore? LArlecchino rester una struttura di carattere turistico. Probabilmente il privato avr in gestione la struttura per trenta anni in cambio della completa ristrutturazione oppure di un congruo investimento in lavori pubblici necessari per continuare il piano di riqualificazione di Lido. Non dimentichiamo (altro project, forse) che lamministrazione ha sempre in serbo il rifacimento delle piazze lidesi e la strada dei parcheggi sotterranei potrebbe essere percorsa di nuovo e a breve termine. Gi, i tempi. Il problema del project legato a un emendamento dellattuale legge che ripristini, in sostanza, il diritto di opzione per il promotore del progetto al momento dellappalto finale. E probabile per che gi in autunno si arrivi a sbloccare la situazione; l - pare di capire - Camaiore sar pronta di nuovo a dare spazio a questo strumento.



news

09-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 9 NOVEMBRE 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news