LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PERUGIA - Opere pubbliche programmate e controllate.
Corriere dell'Umbria 20/06/2008

Italia Nostra lo aveva detto e ieri mattina lo ha ripetuto. Che a Perugia le opere pubbliche sono programmate e realizzate pi nell'interesse dei costruttori che per le reali esigenze della citt. A dirlo durante una conferenza stampa il presidente di Italia Nostra Urbano Barelli. Da anni segnaliamo che gli appalti li progettano o li vincono sempre i soliti noti. In questi anni di aspro dibattito, Italia Nostra, insieme alle altre associazioni e comitati, ha lamentato lo strapotere del "partito del mattone" ed il danno che tale partito stava arrecando a tutta la citt, al suo territorio, alla sua qualit della vita ed alla sua economia pi sana. Abbiamo invocato pi volte - tuona Barelli - un diverso modello di sviluppo fatto pi di creativit ed informatica che di cemento e mattoni, pi di parchi pubblici che di cave, pi di turismo ed agricoltura di qualit che di distruzione di territorio e paesaggio, pi di recupero delle periferie che di nuova edificazione, pi di centri culturali che di centri commerciali. Siamo rimasti inascoltati da un'amministrazione comunale che in modo arrogante ha evitato ogni confronto pubblico sui vari temi, in particolare sul progetto del Mercato coperto. Come accaduto in passato in Italia e a Terni, solo per l'intervento della Procura della Repubblica che oggi si scopre una realt fatta di malaffare ed appalti truccati, mentre la politica, pur consapevole, non ha trovato gli anticorpi al proprio interno per fare pulizia prima che si arrivasse a commettere e scoprire i gravi reati che sono contestati al "comitato d'affari. La conferenza stampa stata loccasione per parlare del nuovo disegno di legge sui centri storici. un regalo ai costruttori - dice ancora Barelli - . Luned prossimo, la Seconda commissione consiliare del Consiglio regionale dovrebbe approvare il disegno di legge regionale sui centri storici che poi passer al Consiglio regionale. Il disegno di legge arrivato, nella sua ultima stesura conosciuta, a ben trenta articoli che sono stati unanimemente giudicati troppi e troppo complicati da capire, sia da parte di alcuni assessori all'urbanistica che da parte di ingegneri ed architetti. Nel testo non viene mai usato il termine "tutela" o "salvaguardia", mentre previsto un premio di cubatura per chi costruisce o ristruttura nel centro storico, a condizione che la superficie sulla quale si realizzano gli interventi sia superiore a 500 mq o di 1.000 mq per i centri pi grandi. In una parola un regalo ai costruttori. Del disegno di legge si parler nel convegno del 23 giugno in programma a Perugia dalle 16, alla sala delle Adunanze della facolt di Lettere e Filosofia



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news