LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SANNIO : teatro romano, che abbandono!!
IL SANNIO 18 GIUGNO 2008

Lunica cosa che sembra rimasta pulita e ben tenuta al Teatro Romano sono i biglietti del ministero per i Beni Culturali staccati allingresso: Per il resto, tutto versa in uno stato di totale abbandono che pu essere solo definito pietoso e vergognoso...




Lunica cosa che sembra rimasta pulita e ben tenuta al Teatro Romano sono i biglietti del ministero per i Beni Culturali staccati allingresso: Per il resto, tutto versa in uno stato di totale abbandono che pu essere solo definito pietoso e vergognoso. Non servono tanti aggettivi per descrivere quello che le foto in questa pagina gi testimoniano in maniera chiara ed inequivocabile. Il tour parte dal cancello dingresso, semiaperto; al di l, il degrado salta subito agli occhi, a cominciare dalla grande targa Soprindentenze alle Antichit e Monumenti che completamente coperta dai rovi. Pochi passi e si arriva dinanzi ad una transenna con un cartello che indica la biglietteria. La struttura che ospita gli uffici dei venti e pi custodi ormai a pezzi: due finestre hanno le tapparelle divelte, una delle quali, quella che pi o meno funziona, bloccata dalla ruggine ed assicurata da unasse di legno che la tiene aperta parzialmente.
Ecco limpiegato che stacca un biglietto nuovo di zecca e, poi, incuriosito, inizia a fare domande. Capisce che di fronte non ha lennesimo turista, magari amareggiato ed incredulo perch ha gi avuto modo di osservare lo spettacolo, ma un cronista. A quel punto si spoglia della veste lavorativa e si trasforma in un fiume in piena. Noi si sfoga - siamo costretti a lavorare in questo stato non degno di un monumento importante come il Teatro Romano. Da mesi nessuno viene a pulire, e quello che vede (con una mano punta in direzione della vegetazione che la fa da padrona della zona) il risultato. Il custode spiega che solo una volta allanno, in occasione della rassegna Citt Spettacolo, viene fatta un po di manutenzione, per il resto.... Camminando lungo il viale, lunica cosa che colpisce sono le parti delle colonne romane fissate a terra da corde di spine ed erbacce che le incatenano. Sul selciato sono stati gettati due mosaici, al al pari di altre sculture. Pi avanti la scena non cambia: per salire in cima ai gradini del teatro, bisogna schivare lucertole, api ed arbusti. Quello un punto di osservazione privilegiato, permette di osservare dallalto lincuria ed il degrado, fatto di rampicanti che abbracciano tutto e fanno da sfondo alla meravigliosa struttura voluta dallimperatore Adriano e completata da Caracalla, che tra il 200 ed il 210 d.C. ne ordin lampliamento. Oggi, invece, basterebbe ordinare semplicemente una sporadica pulizia per evitare di far diventare quel luogo cos bello e misterioso un pezzo di storia di cui essere giustamente orgogliosi. Evitando cos che i turisti, uscendo dal Teatro, abbiano lespressione che quel custode conosce a menadito. Fatta di dubbi e di una semplice domanda: Possibile che nessuno se ne occupi?.

http://www.ilsannioquotidiano.it/article.php?sid=36688&mode=thread&order=0


news

09-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 9 NOVEMBRE 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news