LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SANNIO : teatro romano, che abbandono!!
IL SANNIO 18 GIUGNO 2008

Lunica cosa che sembra rimasta pulita e ben tenuta al Teatro Romano sono i biglietti del ministero per i Beni Culturali staccati allingresso: Per il resto, tutto versa in uno stato di totale abbandono che pu essere solo definito pietoso e vergognoso...




Lunica cosa che sembra rimasta pulita e ben tenuta al Teatro Romano sono i biglietti del ministero per i Beni Culturali staccati allingresso: Per il resto, tutto versa in uno stato di totale abbandono che pu essere solo definito pietoso e vergognoso. Non servono tanti aggettivi per descrivere quello che le foto in questa pagina gi testimoniano in maniera chiara ed inequivocabile. Il tour parte dal cancello dingresso, semiaperto; al di l, il degrado salta subito agli occhi, a cominciare dalla grande targa Soprindentenze alle Antichit e Monumenti che completamente coperta dai rovi. Pochi passi e si arriva dinanzi ad una transenna con un cartello che indica la biglietteria. La struttura che ospita gli uffici dei venti e pi custodi ormai a pezzi: due finestre hanno le tapparelle divelte, una delle quali, quella che pi o meno funziona, bloccata dalla ruggine ed assicurata da unasse di legno che la tiene aperta parzialmente.
Ecco limpiegato che stacca un biglietto nuovo di zecca e, poi, incuriosito, inizia a fare domande. Capisce che di fronte non ha lennesimo turista, magari amareggiato ed incredulo perch ha gi avuto modo di osservare lo spettacolo, ma un cronista. A quel punto si spoglia della veste lavorativa e si trasforma in un fiume in piena. Noi si sfoga - siamo costretti a lavorare in questo stato non degno di un monumento importante come il Teatro Romano. Da mesi nessuno viene a pulire, e quello che vede (con una mano punta in direzione della vegetazione che la fa da padrona della zona) il risultato. Il custode spiega che solo una volta allanno, in occasione della rassegna Citt Spettacolo, viene fatta un po di manutenzione, per il resto.... Camminando lungo il viale, lunica cosa che colpisce sono le parti delle colonne romane fissate a terra da corde di spine ed erbacce che le incatenano. Sul selciato sono stati gettati due mosaici, al al pari di altre sculture. Pi avanti la scena non cambia: per salire in cima ai gradini del teatro, bisogna schivare lucertole, api ed arbusti. Quello un punto di osservazione privilegiato, permette di osservare dallalto lincuria ed il degrado, fatto di rampicanti che abbracciano tutto e fanno da sfondo alla meravigliosa struttura voluta dallimperatore Adriano e completata da Caracalla, che tra il 200 ed il 210 d.C. ne ordin lampliamento. Oggi, invece, basterebbe ordinare semplicemente una sporadica pulizia per evitare di far diventare quel luogo cos bello e misterioso un pezzo di storia di cui essere giustamente orgogliosi. Evitando cos che i turisti, uscendo dal Teatro, abbiano lespressione che quel custode conosce a menadito. Fatta di dubbi e di una semplice domanda: Possibile che nessuno se ne occupi?.

http://www.ilsannioquotidiano.it/article.php?sid=36688&mode=thread&order=0


news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news