LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CAMERINO Riemerge il passato dellantica citt ducale
EMANUELE PIERONI
Edizione del 15 giugno 2008, CORRIERE ADRIATICO



Lassessore Tromboni: Dovrebbe trattarsi di un muro in pietra di epoca Repubblicana


Da alcuni giorni gli operai sono al lavoro in centro insieme agli esperti della Sovrintendenza

I lavori di rifacimento delle infrastrutture del centro storico di Camerino hanno portato alla luce nuove testimonianze del passato della citt ducale. Da un paio di giorni, infatti, gli operai delle ditte appaltatrici stanno lavorando fianco a fianco con gli operatori della Sovrintendenza. La zona che collega Piazza Garibaldi a via Massei, dopo lo smantellamento della pavimentazione, ha portato alla luce unarea di interesse storico. Una scoperta che se da un lato potrebbe arricchire lofferta culturale ed artistica della citt, dallaltro rischia di far subire una gravosa interruzione dei lavori in una zona cruciale del centro storico. Tra i cittadini che vogliono saperne di pi e che si dicono curiosi di conoscere quale testimonianza del passato venuta alla luce, non mancano quelli che temono gli inevitabili disagi dovuti ad un eventuale fermo del cantiere. In realt ha spiegato lassessore ai lavori pubblici del Comune di Camerino, Bruno Tromboni i punti di interesse in quellarea dove si stanno effettuando i lavori sono due. Uno dalla parte pi vicina a piazza Garibaldi, laltra dal lato opposto. Nel primo caso, stando alle prime informazioni, dovrebbe trattarsi di un muro in pietra di epoca Repubblicana. Dallaltro lato, invece, per adesso c solo una piccola zona delimitata dove si deciso di procedere con cautela. In quel punto, infatti, non erano stati effettuati lavori in passato e quindi, per prudenza, si scaver sotto la supervisione dei tecnici della sovrintendenza. Nei giorni scorsi sono stati recuperasti alcuni oggetti e frammenti, anche questi di epoca Repubblicana, ma veramente troppo presto per avere un quadro chiaro di quella che la situazione. Per quanto riguarda il muro in pietra a cui fa riferimento lassessore, anche ieri gli operatori della Sovrintendenza hanno proceduto alla pulizia della zona. Il reperto, come gi accaduto in Piazza Mazzini, sar interamente portato alla luce e solo a quel punto si prender in esame lopportunit o meno di interrompere provvisoriamente i lavori alle infrastrutture. Discorso ancora in alto mare, invece, per quanto riguarda laltra zona considerata meritevole di interesse. Qui, infatti, non sono state ancora avviate le opere di pulizia. In sostanza, dunque, bisogner aspettare ancora qualche giorno per capire se i reperti venuti alla luce meriteranno una tutela particolare o se, invece, i lavori potranno andare avanti. Daltra parte, oltre alla volont di valorizzare ogni tesoro che le opere di rifacimento delle infrastrutture permetteranno di scoprire, infatti, c anche leffettiva esigenza di liberare la citt dalla paralisi che i lavori stessi stanno provocando. Per adesso, quindi, si predica la prudenza e saranno concessi i tempi per eventuali studi che stabiliranno leffettivo valore dei reperti venuti alla luce. Gi nei mesi scorsi, lo ricordiamo, unaltra piazza di Camerino (piazza Mazzini) aveva fatto scoprire il perimetro di un edificio di epoca Romana. In quelloccasione, dopo uno stop dei lavori durato diverse settimane, in accordo con la Sovrintendenza, si era deciso di mappare larea e successivamente ricoprirla. Una scelta che molti cittadini non avevano gradito, nella convinzione che ogni testimonianza del passato meriti la massima valorizzazione.




news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news