LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

URBANISTICA: Cornigliano, la rabbia dei comitati
DOMENICA, 15 GIUGNO 2008 la repubblica Pagina IX - Genova



Dopo mesi di tensioni, riparte la trattativa tra enti locali, sindacati e Ilva. Ma esplode la protesta del quartiere



"Perch sono stati autorizzati i capannoni a pochi metri delle case?"



Patrizia Avagnina "Non abbiamo mai avuto un vero confronto con Burlando dal giorno della sua elezione"


MENTRE riparte dopo mesi di tensioni la trattativa tra enti locali, sindacati e Ilva sullacciaio, a Cornigliano i comitati insorgono perch il quartiere stato tagliato fuori da tutti i progetti, e intanto crescono i capannoni di Riva a poche decine di metri dalle case.
I nuovi capannoni arrivano proprio al confine lungo la strada - dice Patrizia Avagnina, del comitato difesa salute ambiente - si era parlato di uno spazio di decantazione tra il quartiere e la fabbrica invece sono nati questi capannoni come un muraglione davanti alle case. Saranno anche tutti autorizzati, ma allora perch non si tenuto conto del quartiere quando sono state affrontate le questioni urbanistiche? La vicinanza dei capannoni spaventa i cittadini per il rumore, i comitati avevano gi contestato la redazione del piano di zonizzazione acustica e oggi temono che la vita vicino agli stabilimenti diventi invivibile. Chiediamo che ai confini dello stabilimento la zonizzazione acustica preveda limiti di emissione sonora diversi da quelli industriali - aggiunge Cristina Pozzi, dellAssociazione Per Cornigliano - sarebbe stato meglio se i capannoni fossero stati realizzati pi verso mare, ma visto che quasi confinano con le case occorre tenerne conto. Poi c la partita della centrale elettrica, che fa paura a Cornigliano. Trecento megawatt sono sicuramente sovradimensionati rispetto alle necessit - dice ancora la Pozzi - questo un progetto che chiediamo di stoppare.
Gli abitanti dei comitati lamentano infine di non aver avuto la possibilit di confrontarsi con le istituzioni e di far sentire la voce del quartiere nella partita che si sta giocando tra impresa, sindacati e istituzioni. Non abbiamo mai avuto un confronto vero con Burlando da quando stato eletto - tuona ora la Avagnina - inoltre registriamo contraddizioni pesanti nellevoluzione della trattativa. Lassessore comunale Mario Margini ha detto tante volte che se loccupazione fosse scesa sarebbero diminuite anche le aree, ma al tavolo in Regione questo problema non neanche stato posto, In questo modo, e lo dico da donna della sinistra, il centro-sinistra rischia di perdere autorevolezza e credibilit nei confronti degli elettori. Anche la questione delloccupazione sta a cuore ai comitati, che sono affiancati da un gruppo di lavoratori oggi in cassa integrazione. In origine dovevano essere 2700 gli occupati di Cornigliano - denuncia Cristina Pozzi - oggi assodato che non supereranno i 2200, su questo punto un fatto che gli impegni non sono stati mantenuti. E a minor occupazione dovrebbero corrispondere meno aree.
Alla fine la richiesta prima dei comitati essenzialmente una: che prima di andare a Roma per la sigla dellintesa definitiva gli enti locali abbiamo un incontro aperto alla gente del quartiere che serva non solo ad ascoltare le proteste dei cittadini, ma anche ad accogliere le istanze della popolazione e inserirle nel quadro dellaccordo.
(n. c.)



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news