LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CAMPANIA - Portici. Reggia, il bosco riapre ma solo con il bel tempo
MAURIZIO CAPOZZO
14/06/2008 IL MATTINO




Restano le limitazioni di accesso alle aiuole interne Vento e pioggia possono provocare altre cadute



Potrebbe riaprire gi questa mattina il bosco della Reggia, a due settimane dal crollo di un pino che aveva determinato l'inagibilit dell'intero parco. Ma le notizie sullo stato di salute del bosco non sono confortanti. Molte le piante malate ed a rischio crollo, tanto che l'area Agricoltura della Provincia ha chiesto, comunque, di tenere i visitatori fuori dal bosco in caso di vento ed avverse condizioni atmosferiche. Nei giorni scorsi l'assessore provinciale Francesco Borrelli ed i suoi collaboratori avevano lavorato senza sosta, insieme con i tecnici della forestale e della sovrintendenza per rendere nuovamente agibile il parco in vista dell'estate. Ma i sopralluoghi degli esperti hanno messo a nudo una situazione poco confortante. Nel frattempo sar, comunque, limitato l'accesso ad alcune zone del bosco, in particolare alle aiuole interne, per le quali sono necessarie pi approfondite indagini. Ma i problemi emersi sono molteplici. Il corpo forestale ha radiografato 84 esemplari di quercia, evidenziando che bisognava immediatamente procedere all'abbattimento di 12 alberi irrimediabilmente compromessi ed a rischio di caduta. Intervento, questo, tempestivamente eseguito dalla Provincia. Gli esperti hanno, per, sottolineato la necessit di estendere le indagini a tutta l'area del parco, poich le problematiche fitosanitarie e fotostatiche risultano largamente diffuse in tutto il bosco, in maniera tale da poter mettere in sicurezza il bosco inferiore, vista soprattutto la larga fruizione del parco al pubblico. La Provincia, dal canto suo, conferma che dopo gli interventi disposti subito dall'assessore Borrelli sono state eliminate le situazioni di imminente pericolo che avevano imposto la chiusura del bosco e rassicura i visitatori che, allo stato, non c' alcun pericolo. Allo stesso tempo, per, piazza Matteotti non nasconde i problemi e le difficolt di risolverli in tempi brevi, a causa delle limitare risorse economiche disponibili che non hanno sinora consentito l'espletamento di indagini approfondite sullo stato di salute dell'intero patrimonio arboreo del parco. Soddisfatto per la riapertura del bosco nei tempi promessi l'assessore Francesco Borrelli, che nei giorni scorsi aveva personalmente seguito i sopralluoghi nel parco, dopo le polemiche con l'apparato burocratico di piazza Matteotti al quale imputava di aver assunto la decisione di chiudere il bosco senza consultare ed informare le istituzioni provinciali e locali: Devo, comunque, ringraziare i dirigenti d'area della Provincia, Errichiello e Miele, che hanno evitato una lunga chiusura dovuta alla burocrazia che, a volte, pu provocare veri e propri danni, ha spiegato Borrelli ribadendo che stato sufficiente mettere un po' di buona volont, insieme all'impegno e alla professionalit dei dirigenti dell'amministrazione provinciale, e una soluzione stata trovata. L'assessore ha poi confermato che una parte del bosco sar transennata perch non sono ancora arrivate le autorizzazioni all'abbattimento o al consolidamento di un pino particolarmente grande che potrebbe rappresentare un pericolo. Ma sul futuro del bosco nessuno si pronuncia. La parola torna alla politica, che dovr, prima di tutto, reperire le risorse finanziarie necessarie ad assicurare la salvaguardia di questo enorme patrimonio storico ed ambientale. Poi sar necessario pianificare gli interventi successivi per rendere pienamente fruibile e sicura tutta l'area, che rappresenta l'unico polmone verde di tutta la fascia costiera vesuviana.




news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news