LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PIEMONTE - Un debutto via satellite per la Fontana del cervo
MARINA PAGLIERI
DOMENICA, 15 GIUGNO 2008 LA REPUBBLICA Pagina VIII - Torino



Collegamento tv con Zaragoza. Nel pomeriggio le regate



Linaugurazione della Fontana del Cervo, accompagnata da una festa barocca e da un collegamento via satellite con lExpo Zaragoza 2008. E le regate del I Trofeo Armida-Peota doro nelle acque della Peschiera. E una giornata ricca di eventi, spettacoli e attrazioni per il pubblico quella che si svolge oggi alla Reggia di Venaria, condita anche dallemozione di una insolita competizione sportiva che si svolge con la voga veneta sulle mascarete, imbarcazioni a due remi dellantica tradizione cantieristica veneziana. Con qualche modifica sul programma iniziale, legata alle difficili condizioni del tempo. E saltata infatti la performance in notturna di fuochi barocchi, mentre le regate saranno sospese solo in caso di un violento acquazzone.
Si parte alle 10 con le prove da parte degli 8 equipaggi di vogatori: con quello torinese (qui, nel secondo decennio del 900, primeggiava a livello nazionale in questa specialit proprio la Societ Canottieri Armida, che cercher ora di ripetere i successi del passato) si cimentano gruppi da Venezia, Mestre, Cremona, Pavia e dal lago di Garda. Inizia alle 16 la competizione, con le regate di qualificazione a eliminazione diretta, che proseguono fino alla designazione dei vincitori. I quali riceveranno, durante una cerimonia in serata, la "Peota doro", targa offerta dalla Reggia di Venaria in ricordo dellimbarcazione che su desiderio di Carlo Emanuele III venne costruita a Venezia per giungere a Torino, navigando il Po fino al Castello del Valentino nel settembre 1731.
Al pomeriggio, taglio del nastro per la Fontana del Cervo, al centro della Corte donore della Reggia. Opera seicentesca di Amedeo di Castellamonte, stata ritrovata in discreto stato di conservazione durante i lavori di restauro. In accordo con il soprintendente Francesco Pernice, responsabile dei cantieri, stato quindi deciso di rimetterla in uso. Per questo si sono integrate le parti mancanti con un progetto tecnologicamente avanzato, collocando in un invaso ellittico di 130 metri un centinaio di ugelli interattivi collegati a pompe che permettono getti alti fino a 10 metri, in grado di creare con laiuto di proiettori notevoli effetti scenografici, tra luci, suoni e colori.
Alle 18, dopo un pre-show con intrattenimento del pubblico (ci saranno esibizioni ginniche, coreografie con acrobati, danzatori e maschere della commedia dellarte), previsto il collegamento con lExpo di Zaragoza, dove presente lassessore al Turismo della Regione Giuliana Manica. Dal cortile della Reggia interveranno la presidente Mercedes Bresso con lassessore Gianni Oliva, il sindaco di Venaria Nicola Pollari e il direttore della Reggia Alberto Vanelli. Alle1 8.30 si accendono le prime luci della fontana, mezzora dopo chiude il collegamento con la Spagna. Alle 21.15 inizia poi lo spettacolo finale, culmine della giornata di festa, con la fontana del tutto illuminata e i potenti getti dacqua di vari colori che danzeranno fino alle 23 al ritmo della musica. Per tutto il giorno il pubblico pu entrare con normali biglietti per "Reggia e Giardini" o solo per i "Giardini" (disponibili per la durata degli eventi presso le biglietterie, info 011/4992333, www.lavenariareale.it).



news

15-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 15 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news