LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PALERMO - Villa Adriana in affitto: cercansi aule per 180 bambini
MARIO PINTAGRO
VENERD, 13 GIUGNO 2008 LA REPUBBLICA Palermo



Le suore sfrattano la scuola


Per la palazzina del 1730 chiesti 8.500 euro al mese "Potrebbe ospitare ricevimenti"


Sul cancello della scuola elementare statale San Pio X, ospitata nei corpi moderni della settecentesca Villa Adriana, c un cartello che invita i genitori a tornare il 19 giugno per visionare lelenco degli allievi ammessi. Quello che non c scritto che la scuola dovr sbaraccare al pi presto perch Villa Adriana da alcuni giorni sul mercato degli affitti. Ma nessun cartello di "affittasi" visibile sul prospetto. Le suore francescane missionarie di Assisi dellEucarestia battono cassa e hanno gi inviato lo sfratto al Comune. Per 180 alunni del circolo didattico San Lorenzo comincia la girandola del trasloco: una matassa che chiamato a dipanare lassessore comunale al Patrimonio, Pippo Enea.
Villa Adriana in affitto per la rispettabile cifra di 8.500 euro al mese. Due livelli, 2500 metri quadrati di superficie coperta, venti vani con affreschi depoca, cucina, ripostiglio e servizi: dice cos linserzione, finita curiosamente sotto la categoria dei "complessi industriali", che garantisce un edificio "in ottimo stato". Per la verit qualche lesione nel prospetto non manca, i vasotti sul coronamento superiore sono ancorati con staffe metalliche, in compenso i tetti sembrano rifatti.
Ma in tempi di crisi del mattone - c da chiedersi - a chi pu interessare lavviso pubblicato sul catalogo mensile di Tecnocasa? La villa non disponibile per uso abitazione - taglia corto unimpiegata al telefono - ma solo come sede per ricevimenti.
Posta in fondo a viale Strasburgo, proprio a ridosso della stazione ferroviaria di San Lorenzo e confinante con un deposito militare, la villa si presterebbe bene al nuovo utilizzo, perch dispone di ampi spazi retrostanti da adibire a parcheggio. Sempre che la Soprintendenza ai Beni culturali dia il benestare per una diversa destinazione duso.
Villa Adriana, anticamente nota come Villa Cassaro, fu costruita intorno al 1730 dal "maestro razionale" del Regno Paolo Spinelli. Successivamente pass nelle mani di Maria Cristina Lucchesi, vedova di Ottavio Gaetani, principe del Cassaro. Priva di uno scalone esterno, presente invece in molte altre ville dei Colli, fu probabilmente rimaneggiata e adeguata ai nuovi canoni stilistici. La villa, con un prospetto intonacato, scandito da lesene con fastigi e vasotti e un ingresso monumentale decentrato, rappresenta un esempio dellarchitettura barocca in transizione verso il neoclassico. Al piano nobile sono gli affreschi del pittore Vito DAnna, che cur anche i decori della vicina Villa Resuttano e affresc Villa Filippina.
Leventuale affittuario che dovesse decidere di trasformare ledificio in una sala ricevimenti dovr probabilmente fare a meno di chiamarla Villa Adriana. Con lo stesso nome, anche se a Cinisi, c gi una ditta. E si occupa proprio di ricevimenti e banchetti.



news

16-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news