LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VERONA - Louvre, vertice a Roma tra il direttore e Tosi
marted 10 giugno 2008 L'ARENA



ARTE E DIPLOMAZIA. La missione del consulente del ministero dei Beni culturali dopo lo stop al prestito delle opere



riuscita la missione diplomatica a Parigi, per conto del Comune di Verona, di Alain Elkann, consigliere del ministro ai Beni culturali, Sandro Bondi. Nella capitale francese per una serie di incontri gi programmati, il giornalista e scrittore collaboratore del ministero ha incontrato il direttore del Louvre, Henry Loyrette, per riallacciare il filo dei rapporti tra Comune e museo parigino dopo che questultimo aveva bloccato il prestito a Verona di 140 quadri attesi in riva allAdige per una mostra in programma dal 19 settembre al 15 febbraio. Lorganizzazione dellevento era stata affidata da Palazzo Barbieri alla societ trevigiana Linea dombra di Marco Goldin. Ma la mostra potrebbe essere allestita con qualche mese di ritardo, con un accordo diretto fra Louvre e Palazzo Barbieri.
Grazie ai buoni uffici di Elkann, il sindaco Flavio Tosi incontrer Loyrette a Roma, per un colloquio, il prossimo 11 luglio. Con loro ci sar anche il consigliere del ministro Bondi. Anche questultimo, nei giorni scorsi, si era attivato a favore di Verona, inviando una lettera al suo collega parigino. Il direttore del Louvre, nellincontro di ieri, avrebbe espresso lintenzione di proseguire il rapporto di collaborazione istituzionale con il Comune di Verona in vista dellorganizzazione di grandi mostre in terra scaligera.
Lamministrazione comunale di Verona, dopo linatteso stop alla societ di Goldin, quindi, punta ad avere unaltra occasione per esporre i capolavori del prestigioso museo francese. Il quale, secondo Linea dombra, non ha concesso il prestito di 140 quadri per problemi tecnici, giuridici e amministrativi. Goldin aveva inoltre affermato che il Louvre non avrebbe avuto sufficienti garanzie sul fatto che a Verona si potesse concretizzare lintero progetto di Linea dombra, un pacchetto che comprende anche esposizioni per i prossimi tre anni di tele del museo di Boston, del museo Rodin di Parigi e dei Van Gogh dei musei di Amsterdam e Otterlo.
Per lo stesso motivo, aveva spiegato Goldin, il Louvre non aveva concesso un analogo prestito a Brescia per una mostra programmata da ottobre al museo di Santa Giulia.
Dopo il dietrofront di Parigi a Verona si era parlato anche della possibilit di anticipare la mostra di Boston. Tosi, per, aveva invitato alla calma: Prima vediamo lesito dellincontro di Elkann a Parigi, poi decideremo che cosa fare. Per sapere, quindi, se dopo lestate si potranno ammirare alla Gran Guardia, dove sono gi cominciati i lavori di messa a norma, capolavori come la Belle Ferronire di Leonardo da Vinci, bisogner aspettare il prossimo 11 luglio, a tre giorni dalla festa nazionale transalpina che celebra la presa della Bastiglia. E.S.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news