LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VENETO - Alighieri, appello a Bondi Valpolicella come Montichiello
Riccardo Mauroner
Corriere di Verona 07/06/2008

VERONA -Un tempo era la Valpolicella felix, l`anfiteatro verde, la piccola arcadia alle porte di Verona, oggi geografia smarrita nel grigio del cemento oltre le siepi. Da anni orinai si ricorrono
e si accavallano le critiche e le denunce sulla decomposizione
di un paesaggio ridotto a maceria martire abitabile, per usare le parole di Guido Ceronetti.
Attenti osservatori e scrittori del paesaggio veronese, da Eugenio Turri a Libero Cecchini, da Dino Coltro a Milo Manara, hanno lanciato segnali di allarme sull`esaurimento di un territorio, come quello della Valpolicella, il cui scempio sembra inarrestabile. Un deserto di cemento che si prolunga a Pescantina,
dove abita lo scrittore Nicola Cinquetti che, senza mezzi
termini, denuncia La trasformazione del paesaggio di Pescantina
ha travolto e consunto tutto il paese. E` dovuta ad una politica edilizia aggressiva che non mostra cedimenti. Prese da un incontrollabile orrore del vuoto le amministrazioni si sono affannate a riempire ogni area verde, ogni spazio aperto.
Preoccupante , poi, quello che sta accadendo lungo le rive dell`Adige, dove meravigliose sequenze di alberi secolari soccombono all`avanzare delle ruspe.
Tanti segnali d`allarme che in questi anni sono stati raccolti
dall`associazione Salvalpolicella e dal suo presidente Pieralvise Serego Alighieri: La notizia pi interessante di questi giorni la presa di posizione della Lega che ha denunciato la cattiva gestione di tutto il territorio. Potr essere una mossa da campagna elettorale, che prossima in Valpolicella, mala denuncia condivisibile.
Nei giorni scorsi il ministro Sandro Bondi ha dichiarato di
prendersi a cuore il caso, denunciato da Asor Rosa, di Montichiello, il piccolo paese toscano accerchiato dalle ruspe: E` un segnale positivo - commenta Serego Alighieri - ma il problema che qui si tratta di un intero territorio, non di un borgo. Spero, tuttavia, che il ministro si interessi e prenda seriamente a cuore anche il caso della Valpolicella.
Un territorio, quello della Valpolicella, consumato da tempo, il cui logoramento continua ancor oggi, magari sotto traccia:
Prendiamo - continua Serego Alighieri -le recenti dichiarazioni
del sindaco di Negrar che si vanta di aver limitato a "soli"
ego mila metri cubi le nuove edificazioni pensando di essere riuscito a contenere le grandi lottizzazioni.
Migliaia di metri cubi che tuttavia ci saranno. Per cui persiste questa doppiezza: tutti si dichiarano ufficialmente attenti alla salvaguardia del territorio, salvo poi operare in modo del tutto opposto. Cos la Valpolicella andata e va a pezzi.
Un altro esempio arriva dal Comune di Sant`Ambrogio e dalle
coloratissime villette balneari costruite intorno alla nuova rotonda. Sono inguardabili - afferma Serego Alighieri -. E non
si capisce nemmeno a chi sono destinate perch non ci risultano
grosse richieste di abitazioni.
E` un meccanismo che ci oscuro. Si costruisce per chi?
Non mi pare che ci sia una natalit pari all`aumento delle costruzioni, n che la gente di Verona, negli ultimi tempi, ambisca ad abitare in un territorio che ormai diventato periferia della citt.
La denuncia del presidente dell`associazione Salvalpolicella
si prolunga anche nella descrizione di quello che nascer a
Gargagnago al posto dell`ex-seminario, proprio di fronte alla
storica villa Alighieri: Sta venendo su una "roba" che fa impressione. Sar il solito mega centro commerciale con nuove
strade e nuovo traffico. Il turismo enogastronomico cerca
ben altro: non ha certo bisogno dei centri commerciali o di costruzioni coloratissime che nulla hanno a che fare con la nostra
storia e che offendono solo il paesaggio.
Ha bisogno di un territorio che parli delle sue antiche
e nuove attivit nel segno della qualit della vita e del lavoro.
Parole che sembrano evidenziare una parte di Valpolicella ormai
irrimediabilmente perduta.
L`unica via da percorrere - suggerisce Pieralvise Serego Alighieri - condividere il futuro del territorio con chi produce il suo pi nobile prodotto che il vino e che rende famosa la Valpolicella in tutto il mondo. Il destino di un buon vino non dipende solamente dal suo gusto e dalla buona etichetta, ma anche dal territorio e dai luoghi in cui nasce.




news

13-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news