LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA - Addio al parchegglo voluto da Veltroni
Edoardo Sassi
Corriere della Sera (Roma) 09/06/2008

Antiche strutture, muri e un criptoportico, non si sa bene ancora quanto profondi. La Soprintendenza archeologica: I resti pi estesi di quanto emerso nei sondaggi fatti quattro anni fa. Per il futuro del parking, lo stop o una considerevole riduzione del progetto. Prima ipotesi, tecnica, una variante di progetto, con significativa riduzione dei posti auto. E a dirlo sono gli archeologi. Seconda ipotesi (ma molto di pi che un`ipotesi) uno stop definitivo del Comune all`opera pi contestata - e spericolata secondo i suoi numerosi critici - dell`ex giunta Veltroni: il parcheggio sotterraneo del Pincio, 700 posti auto interrati in sette piani da scavare nel cuore del colle pi famoso di Roma, con rampe di accesso per auto sugli eleganti emicicli ottocenteschi disegnati da Valadier e uscite pedonali, bocchettoni, prese d`aria ecc. sulla terrazza panoramica. Il parking della vergogna, come recita un`enorme scritta vergata
da qualche anonimo writer sulla palizzata che delimita il cantiere in corso.
Che alla nuova giunta guidata dal sindaco Alemanno non piacesse
il progetto-Pincio cosa nota.
Lo stesso primo cittadino lo aveva pi volte detto in campagna elettorale.
Da ricordare, inoltre, che tra i pi acerrimi nemici dell`opera, c` sempre stata l`ex opposizione in Campidoglio, oggi maggioranza, compresa la pattuglia di An nel vecchio consiglio del primo Municipio, centro storico, di cui era capogruppo Federico Mollicone, oggi eletto consigliere comunale. E oggi un assessore, Umberto Croppi, responsabile della Culturali, che in tutt`altro contesto, interpellato sul tema, a domanda ha risposto:
Il parcheggio del Pincio non si far. Secco. La notizia non da poco. La domanda, per sicurezza, viene riformulata. Stessa risposta: Pu tranquillamente attribuirmelo, nessun problema. Esulter Italia Nostra, acerrima nemica di quel progetto. Esulteranno molti cittadini. E quei tanti intellettuali, urbanisti, storici dell`arte, ambientalisti, che nel corso degli anni hanno firmato petizioni e appelli (inascoltati, fino all`oggi): da Salvatore Settis a Italo Insolera, da Vezio De Lucia a Marisa Dalai Emiliani, da Anna Coliva a Fulco Pratesi.
Ma a mettersi di traverso alle ruspe (operative solo dal novembre
scorso) della Sac - societ del costruttore Cerasi da sempre considerato vicinissimo al duo Rutelli-Veltroni che vinse l`appalto c` anche l`archeologia.
Previsti, paventati, annunciati dalle tante voces clamantes in deserto (sempre minimizzate dalle istituzioni) i ritrovamenti ci sono, eccome. E oggi, a scavo avviato, risultano gi di entit ed estensione maggiore, indubbiamente, di quanto ipotizzato. Parola di archeologi.
Sul tema, cos interviene il soprintendente di Stato all`archeologia di Roma Angelo Bottini: L`esito su una parte del sito positivo. Grandissime novit non ce ne sono. Un criptoportico interrato, strutture di et imperiale, marginali
per ora rispetto a un antico complesso sul Colle. Stiamo comunque approfondendo la questione, per fare un quadro completo e il punto della situazione ci sar un incontro a giorni. Pu parlare con la direttrice dello scavo per saperne di pi.
La direttrice dello scavo l`archeologa Maria Antonietta Tornei,
che conferma quanto detto dal soprintendente, e soprattutto chiede
che siano evitati inutili clamori e anticipate decisioni ancora da
prendere: Tra qualche giorno ne sapremo di pi. Sullo stato attuale dello scavo (almeno quattro gli archeologi impegnati ogni giorno nel cantiere) qualcosa aggiunge.
Alla lettera: Strutture antiche di notevole estensione, primo secolo avanti Cristo, fine et repubblicana con vari rifacimenti pi tardi, ora bisogna capire quanto sono profonde, quanto si estendono, siamo in fase di interpretazione.
Esiste un criptoportico, ancora non scavato. S, i resti sono pi
estesi di quanto visto e constatato anni fa dai sondaggi. Ora occorre capire come queste strutture si collocano, il piano di profondit, le quote, per ora il tutto sembrerebbe ancora compatibile con i solettoni, ma si stanno facendo verifiche.
Si pu adeguare il progetto, con solettoni pi bassi. Ci comporterebbe una riduzione di posti auto. Ma ancora per qualche giorno tutto prematuro.
Parking della vergogna addio?

Contestazioni Anche l`ex maggioranza divisa sulla realizzazione

Breve storia del parkin

g pi odiato

Storia travagliatissima, quella del fu s approvato, ma i no arrivarono, ol- nel Pugno e l`ex presidente del Consiparking
nelle viscere della collina del tre che Forza Italia, An e Udc, anche glio della Provincia Adriano Labbucci
Pincio, opera che nel 2004 - 29 luglio dai Verdi. All`epoca, tra le prime e pi (Sinistra democratica) non cosa faci-
l`allora sindaco Veltroni, parlando tenaci oppositrici del progetto, la gio- le. La primogenitura del progetto,
di riconquista della parte pi bella di vane consigliera municipale dei Verdi stando alle cronache, dell`allora preRoma,
annunci pronta nel 2007. Francesca Santolini, oggi assessore sidente della Sta (societ per la mobili-
Cavallo di battaglia della maggio- nello stesso municipio a guida Orlan- t del Campidoglio poi fusa in Atac,
ranza nella scorsa consiliatura, consi- do Corsetti, che sparigli la maggio- che il committente dell`opera) Chicderato
opera propedeutica e necessa- ranza arrivando anche, e siamo al feb- co Testa (tramontarono presto le alterria
per una pedonalizzazione del cosid- braio 2008, a scrivere una lettera aper- native Borghetto Flaminio e piazzale
detto Tridente, il parking sempre sta- ta all`allora ministro per i Beni cultura- Flaminio, mentre si parlava anche di
to difeso da chi lo ha voluto e pensato li Rutelli, in procinto di candidarsi di un analogo parcheggio sotto il Colle
nonostante una marea di critiche e nuovo a sindaco, contro l`opera-mon- del Quirinale). Tra i grandi sostenitori
un`opposizione che fu, anche politica- stre. del progetto anche Fulvio Vento, attuamente,
trasversale. Nel 2006, ad esem- Ricostruire lo storico di que- le presidente di Atac spa, ex sindacalipio,
un ordine del giorno del primo st`opera, contro la quale nel tempo si sta e manager comunale vicino a Rutelmunicipio
(consultivo e non vincolan- sono schierati anche, oltre a Italia No- li e Veltroni.

te) per la costruzione del parcheggio stra, vari comitati di cittadini, Rosa E. Sa.

~ ~ ~~ >~~~~#~;[~~~~~ ~~?t"~ `

- i 1 "HE~~~~~~~.

.

w
, .~_ `. ~"~~~!V~.~a,r`~~ ,~..f w.. ~ a _~

. .. . ~ _~~ ~ ~ ~ . .
q. . . , a . t . .. ~ .

. t Ae.~+r~ - ~ ~
W {{
m`;~.

,.`E
. z ~~~ ~. .. - . . - ` A~.~.~. ` .. , $ -
~~~ ~ ~ ~~ ~ ~ ~ .. ~ ~,-- ~ ~~ ~"~..,,,,,~_`"~ ~~~ , .. ~~. ,,~ .
f;, ~~ G <

1 lavori Archeologi u i p- li i, tti n- lli scavi archeologici sulla collina del Pincio. Finora individuati i resti di un criptoportico e altre strutture

2r
R" n

II no dell`assessore

Urui ,,cdo Groppi, titolare della Cultura
ha d-A1 o_ 111 wi i i gio non ,i fara
Pii . tranquillarnente atta Fil mF

questa affermazione

[.]



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news