LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Veio, un parco assediato dagli abusi
L'Unit 5 giugno 2008


Il piano di assetto dovr essere pronto per dicembre
Ma gli immobiliaristi comprano sperando nellaffare

FRA TRE ANNI, o forse pi, sar possibile prendere la metro e scendere a stazione Parco di Veio, poco lontano da piazza dei Giochi Delfici: una delle zone pi caotiche di Roma, a due passi da Corso Francia e a cavallo tra la Cassia e la Flaminia. Unarea nella quale si intrecciano palazzine fitte fitte con centinaia di appartamenti e uffici; e poi negozi, autosaloni, banche e locali. Con una media-abitante tra le pi alte della capitale e prezzi al metro quadro da capogiro, per la mole di richieste. Cos i circa 15mila ettari del Parco, che in parte confinano con la zona, fanno gola a molti, anche perch se c il vincolo, il terreno costa di meno. Per questo vari soggetti tentano la via del mattone: se gli va bene si ritrovano un bel tesoro spiega Massimo Miglio, Direttore dellAntiabusivismo. Ma lassedio al verde non parte solo da Roma: da Formello a Campagnano, da Morlupo a Castelnuovo di Porto, le segnalazioni sono numerose.
Come numerosi sono i motivi delle chiamate che denunciano discariche abusive di materiali edilizi, copertoni, lavatrici, scarichi di fogne, e quantaltro. Eppure, il Parco, fondato nel 1997, non ha ancora a disposizione lunico deterrente a molti di questi scempi: il Piano dAssetto.
Tanto che alcuni rappresentanti dellItalia dei Valori, e il Presidente dellOsservatorio Sociale, Luigi Camilloni, hanno pubblicamente chiesto lo scioglimento del Consiglio direttivo dellente. Visto che il Piano dassetto dellarea naturale protetta - spiega Camilloni - redatto a cura dellente di gestione, con lassistenza dellagenzia regionale per i parchi, ed adottato e trasmesso alla Regione entro nove mesi dallinsediamento degli organi di gestione. E il nuovo consiglio ha iniziato a lavorare nellaprile dello scorso anno. vero, ma diversamente da quanto viene affermato - spiega il Presidente del Parco di Veio, Fernando Petrivelli -, occorre subito precisare che lEnte di gestione, gi dal 2003 ha acquisito una proposta progettuale di piano dassetto e di regolamento elaborati dallarchitetto Vezio De Lucia e dalla Ati Cles.
E la mancata adozione - prosegue - individuabile nel continuo avvicendamento degli organi di gestione, conseguente alle vicende politiche regionali, e ai continui commissariamenti del parco (in particolare durante la Giunta guidata da Francesco Storace, ndr) che hanno congelato ogni capacit decisionale. Sta di fatto che negli ultimi due anni sono stati abbattuti pi di 65mila metri quadri di abusi edilizi, con casi estremi di intere palazzine costruite vicino alla Giustiniana: Erano un totale di60appartamenti racconta Massimo Miglio -. E tutto ci solo una parte di quello che andrebbe fatto:ma il territorio vasto e molto alberato e, spesso, con lelicottero non siamo in grado di individuare gli abusi.Comunque,dal Parco, fanno sapere che entro dicembre consegneremo tutto il Piano, visto che siamo vincolati da un cronoprogramma che ci obbliga ad adottarlo entro quel periodo interviene Enrico Pane, vicepresidente del Parco. Chi cerca, oggi,di sollevare polveroni polemici con informazioni false continua Petrivelli -, forse non estraneo alle campagne dei sogni di alcuni grossi imprenditori che pensano di poter continuare a fare il bello e il cattivo tempo, nella speranza di portare a casa qualche grossa rendita speculativa. Con alcuni grossi gruppi immobiliari che, da tempo, stanno acquistando terreni su terreni per poi proporre le iniziative pi varie: il campo da golf, il centro ippico, lagriturismo etc. Con costruzioni annesse... Ma c anche chi, gi ci abita, e da tempo ha i cantieri bloccati per opere di ordinaria amministrazione. Per questo il nostro piano, oltre alla salvaguardia dei valori paesaggistici, ambientali e naturalistici, risponder alle esigenze di valorizzazione e sviluppo delle propriet fondiarie conclude il presidente del Parco. Insomma, a dicembre il Parco di Veio, secondo per estensione dietro al neonato parco di Bracciano-Martignano, dovrebbe avere il suo Piano. E a quel punto si potranno fare i conti su regole ben precise.



news

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

12-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 12 NOVEMBRE 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news