LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Maxi-operazione Eufronio II - Trovato un frammento della celebre Kylix scomparsa
di Giacomo Scutiero
Edizione n. 926 del 07/06/2008 italia sera

Roma, Ardea e Cerveteri le aree artistiche rastrellate



Tre operazioni differenti portate a termine in tutto il Lazio che hanno permesso ai carabinieri del nucleo e tutela del patrimonio culturale di Roma di tornare in possesso e sequestrare materiale artistico e archeologico per un valore di circa 3 milioni e 300mila euro. Sei mesi di indagini per le 3 operazioni condotte tra Roma, Ardea e Cerveteri che hanno portato alla denuncia di 13 persone per reati che vanno dallo scavo clandestino, al possesso illecito fino alla ricettazione di materiale archeologico e artistico.
I ritrovamenti e le operazioni sono state illustrate dal colonnello del reparto operativo del comando dei carabinieri tutela e patrimonio culturale di Roma, Raffaele Mancino e dai soprintendenti per i beni archeologici per lEtruria meridionale e del Lazio, rispettivamente Anna Maria Moretti E Marina Sapelli Ragni. Eufronio 2 e la prima delle tre operazioni portata a termine in localita SantAntonio, nei pressi di Cerveteri e ha portato al ritrovamento di un frammento della celebre Kylix gia immessa in passato sul mercato clandestino a partire dal 1984. Due volontari di un associazione archeologica che collabora con la soprintendenza sono stati denunciati dopo che loro stessi avevano denunciato il ritrovamento casuale del reperto. A seguito di intercettazioni telefoniche e indagini i due, hanno smentito il ritrovamento casuale del reperto preso allinterno dellarea archeologica. Nelle abitazioni dei due, A.R. idraulico sulla cinquantina e C.V. una donna sulla sessantina, sono stati ritrovati reperti archeologici, oltre 2mila pezzi, per un valore di oltre un milione di euro.
La seconda operazione Rutuli si e svolta nella zona fra Ardea e Aprilia e ha portato alla denuncia di 9 persone per lo pi appartenenti allo stesso nucleo familiare. I denunciati sono risultati i proprietari di un terreno agricolo che gravita nei pressi di Ardea dove avevano costituito, sul loro appezzamento, una vera e propria area archeologica. Durante le perquisizione allinterno del fondo e stato ritrovata unarea sacrale e migliaia di reperti per un valore di 2 milioni di euro, fra cui una grossa maschera votiva e una statua femminile in terracotta risalente allepoca tra lVIII sec. a.C. e il I d.C.. Il ritrovamento del frammento - ha detto Mancino - e un segnale importante per queste persone affinch facciano il proprio lavoro con onest. Anche Ragni conferma che recuperi di questa importanza ci aiutano a programmare.
La terza operazione denominata Fortuna ha portato alla denuncia per ricettazione di due persone, una delle quali, un noto professionista romano. Tre i reperti recuperati per un valore di circa 300mila euro: una coppia di statue lignee XVI - XVII sec. Rubati nel 1985 a Sondrio e una scultura in bronzo trafugata nel 2006 a Chieti acquistate qualche anno fa dal professionista. Le indagini sono nate dalloperazione Fortuna relativa a un traffico internazionale di reperti archeologici esportati clandestinamente e commerciati da una galleria darte svizzera il cui titolare e Gianfranco Becchina gi era stato processato in passato per altri reati simili. Le vicende del vaso di Cerveteri - ha detto la Moretti - non sono esaltanti ma non ci scoraggiamo.



news

16-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news