LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

QUARRATA.Don Mario: Parco chiuso perch nessuno lo visitava
DOMENICA, 08 GIUGNO 2008 IL TIRRENO Pagina 5 - Pistoia



Interviene il parroco e il sindaco replica alle opposizioni


Il parco stato chiuso perch le abitazioni attigue hanno finestre basse che sporgono allinterno del giardino. Durante i mesi invernali pi volte un senza tetto stato visto accamparsi l. Ma per tantissimo tempo - afferma Mario del Becaro, parroco di Tizzana - si sono visti fedeli nel parco della Rimembranza solo durante la giornata di memoria del 4 novembre. Sentitosi chiamato in causa dalle polemiche sorte dopo il consiglio comunale, il parroco interviene sulla vicenda.
Il parco della Rimembranza, affermano don Mario e i componenti del suo consiglio parrocchiale, stato aperto per anni giorno e notte e pochissimi sono quelli che lo hanno visitato. Laffluenza limitata alla giornata del 4 novembre, quando un piccolissimo gruppo di fedeli di Catena si dirigono al parco. A questo evento, purtroppo, non pi presente n un rappresentante del Comune n dellordine pubblico, di cui auspichiamo il ritorno.
Il parco non circondato da una cinta muraria ma da una rete metallica, che non ne limita la vista. Questo spiega perch stata presa la decisione di chiuderlo. Nulla vieta per di provare per un periodo ad aprirlo una o due volte la settimana ad un determinato orario, come si fa con i musei, valutando laffluenza. Se sar pari a zero il parco verr nuovamente chiuso, e chi vorr visitarlo potr sempre rivolgersi al parroco. Ma chi provveder a trovare la persona che si occuper dellapertura e della chiusura?
E in attesa della risposta alla domanda della parrocchia arriva quella del sindaco al centrodestra. Per chiarezza nei confronti dei cittadini ripercorro la vicenda: per effetto di un esposto dellassociazione Progetto Tizzana furono richiesti accertamenti su lavori abusivi riguardanti le sistemazioni esterne (muro di terrapieno di circa 1/1,50 metri) di unabitazione posta in prossimit della chiesa di San Michele. Non risultava alcun vincolo sulla particella catastale in questione, per cui il servizio edilizia ha rilasciato unattestazione di conformit in sanatoria, segnalando per il tutto alla Sovrintendenza. Dopo aver effettuato un sopralluogo tecnico questultima ha ordinato la sospensione dei lavori e il ripristino dei luoghi allo stato originario. Il servizio edilizia ha avviato un procedimento di autotutela per un eventuale annullamento degli atti rilasciati. Questo comportava limmediata sospensione dei lavori di completamento (peraltro mai iniziati). La propriet interessata dai lavori e il parroco hanno fatto ricorso al Tar del Lazio, che ha accolto la loro istanza cautelare limitatamente allordine di completo ripristino dei luoghi e agli effetti penalmente rilevanti.
Mi piace sottolineare - evidenzia Sabrina Sergio Gori - che stato il Comune stesso a dare comunicazione del tutto alla soprintendenza, a dimostrazione del fatto che non cerano interessi particolari da difendere. Che vuol dire, sostiene, essere al limite della legalit? I consiglieri ci dicano una volta per tutte se pensano che si sia agito contro la legge, assumendosi la responsabilit delle loro parole invece di continuare a insunuare dubbi. t.g.



news

18-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news