LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VENEZIA. Biennale, Bondi agita la scure
Enrico Tantucci
La Nuova di Venezia e Mestre, 7.6.2008




Il ministro dei Beni Culturali anticipa le sue intenzioni in Parlamento Eliminazione degli sprechi e statuto da rivedere. La scure di Bondi pende sul capo della Biennale.

Non inducono allottimismo per le sorti della fondazione le dichiarazioni che il nuovo ministro dei Beni Culturali ha rilasciato in questi giorni alle Commissioni Cultura riunite di Camera e Senato presentando le linee programmatiche di attivit del Ministero.
Una riduzione dei finanziamenti statali per listituzione guidata da Paolo Baratta dopo quelle gi attuate sotto la presidenza di Davide Croff - sembra dietro langolo, ma anche una possibile revisione dello statuto e forse altri tagli, ad ascoltare le parole pronunciate dal ministro di fronte ai parlamentari.
Intendo vigilare - ha dichiarato Bondi - sulle misure di contenimento dei costi amministrativi annunciate nella legge finanziaria per il 2008, con riferimento a Cinecitt Holding spa e alle societ controllate, verificando gli statuti del centro sperimentale e della Biennale di Venezia, in unottica di contenimento della spesa e di riduzione dei componenti degli organi delle societ partecipate dalle Amministrazioni pubbliche.
E, successivamente, nella sua relazione il ministro ha ancora dichiarato: Sempre le disposizioni contenute nella legge finanziaria, infine, impongono di determinare se sia necessaria una revisione degli Statuti di due altre importanti istituzioni pubbliche vigilate dal Ministero - La fondazione centro sperimentale di cinematografia e la Fondazione Biennale di Venezia, con la finalit di eliminare le disfunzioni e gli inutili sprechi.
Di una possibile revisione dello statuto - ancora sotto la presidenza Croff - era stata la stessa Biennale a Darlare, ma nella direzione di favorire lingresso nella fondazione dei privati sino ad oggi assenti. Ma lottica che sembra proporre Bondi va invece in direzione di tagli di spesa e forse di possibili accorpamenti.
Dalla Biennale, per ora, non arrivano commenti ufficiali - in linea con la tradizionale prudenza da grand commis di Stato del presidente Baratta - in attesa di capire lesatta portata delle dichiarazioni di Bondi, che tra pochi giorni sar chiamato a replicare di fronte alle Commissioni Cultura parlamentari. Ma filtra, per, un certo ottimismo, legato anche a colloqui avuti nelle ultime settimane, anche a Cannes, con il ministro e il suo staff, che vanno appunto in direzione di una revisione concordata dello statuto della Biennale, che sarebbe stata richiesta anche dallo stesso Baratta. Preoccupato per il parlamentare veneziano Giuseppe Giuletti, menbro della Commissione Cultura della Camera, per Italia dei Valori, di fronte alle prime uscite sulla Biennale del ministro. Se si tratta di rivedere lo statuto della Biennale, in accordo con la fondazione - commenta Giulietti niente da dire, ma se si pensa invece di limitarne o stravolgerne peso e funzioni, proprio nel momento in cui listituzione ha raggiunto un equlibrio di rapporti con gli enti locali e con importanti progetti nel programma della nuova presidenza, allora non ci siamo. Chieder chiarimenti sulla questione la settimana prossima in Commissione allo stesso ministro, in occasione della replica alla sua audizione.
Di sicuro, per, la Biennale deve aspettarsi da parte del Governo unulteriore riduzione dei fondi a sua disposizione ed urge, per, per la fondazione e il neopresidente Baratta riuscire a trovare nuovi, possibili canali di finanziamento.
Ma Baratta mostra serenit



news

09-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 9 NOVEMBRE 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news