LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA - Portuense. giallo sull`edificio da abbattere
Massimiliano Di Dio
L'Unit (Roma) 05/06/2008

PORTUENSE L`ultimo esposto, Italia Nostra, lo ha presentato tre giorni fa. Ancora una volta contro la demolizione dell`ex pastificio, ex Museo internazionale del cinema o ex depositeria comunale di via Bettoni, zona Porta Portese. Sulla quale, dice, aleggiano vincoli prima annunciati e poi svaniti, dubbi sull`accordo di programma che mira al recupero urbanistico dell`area e infine intenti edilizi speculativi. Con la costruzione
di immobili per oltre 45mila metri cubi su un compendio che, dichiara l`associazione, "secondo la planimetria presentata dovrebbe essere di 3lmila metri cubi". Cos mentre il IX Dipartimento ha incaricato il VI "con urgenza di far conoscere se esistono motivi ostativi al rilascio del permesso di costruire" al gruppo Bonifaci-Lambro 2001, l`esposto di Italia Nostra stato consegnato ai pm Colaiocco e Cardia, gli stessi che hanno in mano l`inchiesta sul prg approvato dalla giunta Veltroni. Inchiesta al momento contro ignoti e il cui unico reato ipotizzato la violazione di norme urbanistiche.
Annosa vicenda, quella dell`ex pastificio di via Bettoni progettato dall`ingegner Sleiter. "Il primo edificio industriale in cemento armato di Roma" ribadisce Italia Nostra. `Un complesso fatiscente, con tetti e solai in legno pieni di insetti e il cui recupero conservativo sarebbe una follia" ricorda un tecnico della Sovrintendenza per i beni architettonici del comune di Roma mentre il XVI Municipio per voce del suo presidente Fabio Bellini, rivendica "di aver ottenuto dal costruttore un primo piano di circa 1900 metri quadrati da adibire ad asilo e attivit culturali". E sui dubbi avanzati da Italia Nostra spiega: "Non mi risulta siano mai pervenute lettere formali di vincoli. Sul volume
dell`edificio potrebbero essere stati inclusi anche spazi gi abbattuti ma pur sempre dentro le mura".
Il resto compete ad altri. Dal Campidoglio alla Sovrintendenza
fino al Ministero. "L`intero progetto - aveva affermato Umberto
MalToni, capogruppo Pd in Comune - stato approvato in Consiglio
comunale e sottoposto al parere della Soprintendenza e della Regione. Tutti hanno dato parere favorevole". La battaglia di
Italia Nostra per va avanti. Perch, sostiene Roberto Pazienza,
"il fabbricato del 1900. Ha un valore storico, il cui interesse stato riconosciuto anche dalla Soprintendenza comunale che l`ha inserito nella carta storica dell`Archeologia industriale del Comune di Roma". Cos non si spiegherebbe perch "L`edificio stato inserito dal costruttore nella norma di tessuto P16, ovvero posteriore al prg del 1930". Se non, afferma Italia Nostra, perla possibilit di demolirlo. Poi l`associazione ricorda "che la sussistenza del vincolo monumentale ope legis comporta che, per il caso di demolizione, possa essere solo la direzione generale
del Ministero a rinunciare alle componenti storico-artistiche
del bene".



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news