LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LUCCA - Tutelato lacquedotto del Nottolini
GIOVED, 05 GIUGNO 2008 IL TIRRENO Pagina 7 - Lucca





Capannori, la variante urbanistica protegger i beni architettonici


CAPANNORI. Ambientale, territoriale, sociale, economico e della salute. Sono questi i cinque ambiti in cui si suddividono gli obiettivi di sostenibilit della variante generale al regolamento urbanistico. Il piano, infatti, assume come compito principale una verifica della congruit di tutte le previsioni edificatorie contenute nel regolamento urbanistico vigente, nonch una nuova valutazione delle condizioni territoriali relative alle aree individuate come saturazione produttiva, ai fini di una loro articolazione normativa. Per attuare questo processo di revisione sono stati individuati fattori in grado di misurare la sostenibilit degli interventi di trasformazione oggi previsti e lopportunit della loro conferma, del loro ridimensionamento e le condizioni a cui essi dovranno essere subordinati.
Tutela delle risorse. Tra gli effetti attesi ci sono la protezione della qualit dellacqua di sorgenti e pozzi pubblici, luso sostenibile delle risorse, il contenimento della impermeabilizzazione del suolo, la tutela e lintegrazione del verde urbano per compensare le emissioni di anidride carbonica.
Tutela delle aree di
elevato valore ambientale. Tra gli obiettivi ci sono la tutela delle aree di valore ambientale, delle aree boscate dei caratteri naturali e vegetazionali dei corsi dacqua. Si lasceranno intatte dalle nuove edificazioni le aree boscate, quelle di riqualificazione fluviale e di naturale vocazione idraulica.
Protezione
da rischi ambientali . Gli effetti attesi sono: tutela dallesposizione a rischi di natura geomorfologica, tutela dallesposizione a rischi di natura sismica e tutela dallesposizione a rischi di natura idraulica. I criteri di revisione non permettono ledificabilit delle aree a pericolosit geomorfologica, sismica e idraulica molto elevata.
Tutela dei beni
di valore artistico
storico e paesaggistico. Si punta alla tutela dei principali beni storici e del loro contesto territoriale, dei beni paesaggistici formalmente riconosciti, dei valori e degli elementi costitutivi del paesaggio rurale. Sono indicate fasce di rispetto dei beni storici di particolare rilevanza: 100 metri dalle chiese e dalle ville storiche e 250 metri dallacquedotto del Nottolini.
Insediamenti esistenti . I principali fini sono il contrasto alleccessiva dispersione degli insediamenti residenziali, la tutela del ruolo delle aree di frangia come interfaccia tra insediamenti e territorio rurale, il contrasto alleccessiva dispersione degli insediamenti produttivi, il miglioramento dellefficienza e dellestensione delle opere di urbanizzazione e il miglioramento dellaccessibilit agli insediamenti.
Sistema infrastrutturale. Gli obiettivi sono la tutela delle possibilit di ampliamento e adeguamento delle infrastrutture. Saranno preservate le fasce di rispetto relative alle infrastrutture viarie e ferroviarie e le aree necessarie allattuazione di interventi programmati.
Prevenzione. Il Comune vuole la tutela dallesposizione a campi elettromagnetici e quella dallesposizione ad elevate emissioni acustiche. Sono introdotte fasce di rispetto dagli elettrodotti al limite di 0,2 micotesla per la nuova edificazione e di 3 microtesla per lampliamento di edifici. Inoltre vengono razionalizzati gli interventi che potrebbero determinare situazioni di conflitto tra insediamenti e attivit produttive a causa delle situazioni acustiche.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news