LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Le Pousadas portoghesi, un esempio per lisola
ROBERTA SANNA
LA NUOVA SARDEGNA - 02.06.2008

Un castello, un monastero o un antico ospedale dismesso, una villa padronale abbandonata, sono diventati strutture ricettive, punti forti del valido esempio di valorizzazione del territorio, ben lontano dal turismo di massa, che la rete delle Pousadas diffusa in tutto il Portogallo. E se c un modo intelligente per mettere in moto nuove strategie per il turismo in Sardegna pu essere quello di analizzare interventi che hanno funzionato altrove. Cos ieri lincontro con larchitetto Gonalo Byrne, famoso per la sghemba torre di controllo del porto di Lisbona, ha funzionato non solo come lezione magistrale sulla ristrutturazione di edifici storici trasformati in alberghi. Ma anche, secondo lintuizione di Festarch, come volano per un futuro programma Posadas di Sardegna che ha gi incontrato linteresse dellassessore regionale Luisanna Depau. Perch, come stato chiarito nelle relazioni economiche dellesperienza portoghese, la partecipazione pubblica indispensabile per il recupero degli edifici, soprattutto quelli storici. Un recupero sempre guidato dallattenzione alla preesistenza che ha coinvolto numerosi importanti architetti e progettisti nel trovare soluzioni per casi molto diversi, dal grande palazzo del700 al piccolo albergo diffuso in un centro storico. Per arrivare ad una rete alberghiera, diventata, attraverso la gestione, attenta a sottolineare lautenticit, le tradizioni, la gastronomia e la qualit dei servizi, unoccasione di valorizzazione del territorio e occupazione locale che sostiene le economie regionali mantenendo lidentit dei luoghi. Ormai consolidata, la rete delle Pousadas muove ora un importante flusso turistico, in buona parte anche interno, con lincentivo dei week-end e la diversificazione della tipologia. Ovvero non solo Pousadas di pregio con affreschi e grandi giardini, ma anche edifici pi semplici, situati per in luoghi di importanza storica o naturalistica, in grado di offrire servizi congressuali o il benessere delle spa. La Spagna ha gi avviato con successo unesperienza simile. In Sardegna non mancano edifici dismessi e qualit del territorio adatte per applicare la filosofia dellattenzione al preesistente e immaginare una rete ricettiva dello stesso tipo. A patto sempre di tenere presente il monito con cui Jacques Herzog ha aperto questa edizione di Festarch: non abbiamo molto tempo. Bisogna agire presto e localmente per difendersi dal turismo omologato dei non-luoghi. Una sfida anche per la Sardegna.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news