LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Una mappa dei tesori di Modena
GAZZETTA DI MODENA, 3 giugno 2008

Anche se stucchevole e probabilmente inutile fornire percentuali, si sa che l'Italia detiene un patrimonio artistico forse unico al mondo per quantit e qualit. Parrebbe naturale che la culla della civilt occidentale fosse ben informata sull'entit di questo tesoro di quadri, sculture, oggetti, palazzi, chiese, invece le soprintendenze di tutela, nate pi di cent'anni fa (1904) proprio con il compito di fare l'inventario dei beni pubblici e privati, sono ben al di l dall'aver esaurito questo compito.
Acquista dunque un merito di valenza nazionale il progetto di "catalogazione del patrimonio culturale modenese" -fino ad ora la ricerca si svolta su ventitre comuni della provincia, Modena compresa, ed ha prodotto quasi mille schede - portato avanti con il coordinamento di Elena Cor-radini, docente di museologia presso l'Universit cittadina.
Si tratta - riassume la Cor-radini - di un progetto pilota che consiste in una mappatu-ra ragionata del patrimonio architettonico di ventitre comuni, in prevalenza dell'alta pianura e dell'Appennino. E' importante perch frutto di una sinergia tra la Provincia, la Fondazione Cassa Risparmio Modena che l'ha finanziato, la Direzione regionale dell'Emilia Romagna, l'Universit e l'Istituto centrale per il catalogo del Ministero dei beni culturali.
La mappatura ragionata del patrimonio architettonico, nata in concordia con le recenti normative dedicate da codice dei beni culturali al paesaggio che esprime caratteri peculiari da salvaguardare, ha un grosso valore non solo culturale, ma anche pratico, perch lo strumento servir a elaborare interventi di restauro e valorizzazione su molti beni sia di propriet pubblica che privata, dal Duomo romanico fino alle "rustiche" case della nostra montagna che meritano di essere salvate.
In pratica fino ad ora uno staff ristretto di esperti - docenti, architetti, storici dell'arte, giovani laureati - ha utilizzato uno strumento informatico fornito dal Ministero chiamato Sigec (sistema informativo integrato del catalogo generale dei beni culturali) che ha portato alla realizzazione delle mille schede dove, oltre a notizie sui monumenti, presente anche una georeferenziazione.
Probabilmente - con il completamento del monitoraggio del territorio modenese - nasceranno altre occasioni di lavoro nell'ambito dell'arte per i giovani: l'Universit ha infatti gi attivato un master in catalogazione informatica dei beni culturali diretto dalla medesima Corradini in collaborazione con la Fondazione Cassa Risparmio di Mirandola. Molto soddisfatti anche i promotori dell'iniziativa: E' un progetto gravoso, ambizioso - dicono il vicepresidente della Provincia Maletti, il rettore Pellacani e il presidente della Fcrm Landi - e indispensabile; metteremo tutto a disposizione dei soggetti pubblici.



news

09-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 9 NOVEMBRE 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news