LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BRESCIA - Labolani: Cos mi batto per una citt pi bella
Domenica 1 Giugno 2008 BRESCIA OGGI




GRANDI PROGETTI E MICRO INTERVENTI. Dalle stazioni della metropolitana alle aree per cani nei parchi. Lavori stradali di notte e nei week end? Si pu fare

Lotta ad archetti e graffiti Palasport entro 5 anni Un cinema nellex Oviesse Via lalcol dai parchi
La pensilina di largo Formentone cos non va: potremmo soppalcarla
Entro lanno il Bigio torner in piazza Vittoria un progetto gi varato da Corsini
Estenderemo il piano Carmine di Venturini a nuovi edifici oggi degradati e sovraffollati
Non sono uno sceriffo anti-immigrati ma San Faustino non pu essere una via etnica


Laveva chiesto e lha ottenuto: ma che ruolo avr lassessorato al Centro storico?
Avr un suo bilancio, una sua sede in contrada del Carmine 20, al piano superiore delledificio dove oggi c la ludoteca. Dovr essere un laboratorio in cui elaborare progetti da collegare da un lato allassessorato alla Cultura e turismo di Arcai, dallaltro a quello del Marketing urbano di Margaroli.
A che progetti sta pensando?
Alla riqualificazione di largo Formentone, anzitutto. E poi al recupero di corso Mameli.
Con quali strumenti?
Stiamo valutando la possibilit di arrivare allapertura di una multisala nelledificio dellex Oviesse, naturalmente ristrutturato. Abbiamo avviato contatti con la propriet. E poi vogliamo capire come fare a rilanciare il commercio, a fronte della chiusura o cessione di diversi negozi.
Il Comune cosa potrebbe fare?
Potrebbe creare una Stu, Societ di trasformazione urbana, e rilevare spazi, promuovere iniziative.
Conferma la battaglia alle panchine di Largo Formentone?
Io preferisco chiamarli sarcofaghi. S, affronteremo la questione non appena saranno finiti i lavori di consolidamento della Loggia. I sarcofaghi dovranno sparire, anche se non escludo altre "sedute". Va poi modificata la situazione delle bancarelle sotto la pensilina. Margaroli ha avviato una serie di incontri con i commercianti. Ha ragione il sindaco: non possiamo avere attivit che dequalificano un luogo come questo. Poi confermo che toglieremo lInfopoint di Brescia mobilit dalla piazzetta davanti alla Crociera di San Luca: quelledificio, messo l, deturpa uno spazio bello che, trasformato in plateatico del bar, sar molto pi gradevole. LInfo point un servizio utile, ma dovr trovare unaltra collocazione in centro.
Stiamo alla sua storica battaglia contro la pensilina di piazza Rovetta: labolir?
possibile che pensiamo a una soluzione diversa, creando nella pensilina uno spazio rialzato, un soppalco, da adibire a iniziative pubbliche.
Un altro suo bersaglio storico sono le Ztl. Soddisfatto dellapertura annunciata?
Un intervento importantissimo, di cui si sta occupando il collega Orto. Sbaglia chi sostiene che dannegger i residenti. I residenti sono felici di poter ricevere, di sera, amici che vanno a trovarli.
La destra aveva criticato il piano Carmine di Venturini, lamentando la mancanza dellaspetto repressivo. Stavolta ci sar?
Anzitutto noi faremo una variante al piano Carmine estendendolo, allargandolo a altri edifici oggi degradati e sovraffollati. E poi io ho sempre insistito su un Carmine "sociale", attento alle esigenze degli anziani residenti.
Daccordo, ma qualche suo elettore guarda a lei come a uno sceriffo anti-immigrati...
Lintervento devessere complessivo. Non possiamo pensare che le grandi strade di penetrazione del centro, a partire da via San Faustino, abbiano solo negozi di carattere etnico. Chiediamo e attueremo sempre pi controlli, ma ricordo che grazie alla legge da noi proposta e approvata in Regione met dei phone center gi stata chiusa.
Veniamo allarredo urbano. Lei ha gi annunciato qualche colpo a effetto...
Confermo che nel giro di pochi mesi riporteremo il "Bigio" in piazza Vittoria, esattamente dovera stato collocato in origine. Abbiamo sponsor privati e lok della Sovrintendenza, e poi era un progetto varato da Corsini. Conto anche di rimettere la statua della Lodoga sotto la Loggia: quella Corsini non la voleva. Temeva qualcuno la rovinasse. Ma c un altro progetto che mi sta a cuore.
Vale a dire?
Ho chiesto agli uffici di censire tutti gli archetti che delimitano tratti di marciapiedi in citt. Orrendi. Li rimuoveremo e metteremo dei fittoni al loro posto, dando uniformit alle strade cittadine. Una piccola cosa, ma molto visibile. Cos come confermo la guerra aperta ai graffiti: nel nuovo bando per il Carmine assegneremo punteggi supplementari a chi utilizza sulle facciate vernici speciali, che rendono facilmente eliminabili le scritte. Attraverso il controllo con le telecamere contrasteremo il fenomeno dei graffiti, studieremo convenzioni per ripulire facciate pubbliche e private.
Alcune vie del Carmine sono state riqualificate, altre no. Voi da dove ripartirete?
Faremo il secondo stralcio di via Battaglie. Poi penso a vicoli minori, a via Scalvini. Va studiata anche una nuova forma di raccolta dei rifiuti. Oggi la differenziata in centro non c: penso si potrebbe partire da l per la raccolta porta a porta.
Paroli ha rilanciato il progetto di un parcheggio sotto il castello, che cera gi nel programma elettorale di Dalla Bona nel 98. Di cosa si tratta, esattamente?
Lidea di un parcheggio meccanizzato scavato nel Cidneo, a cui si avrebbe accesso dalla Galleria. Uno arriva, consegna la macchina e un meccanismo la "colloca" nel parcheggio. Da l ci potrebbero essere percorsi interessanti: gi oggi due camminamenti, chiusi, sboccano in contrada Santa Chiara. Un ascensore potrebbe sbucare sul piazzale della Locomotiva in castello. A piedi si arriverebbe in via Mazzini. Sono in atto degli studi.
E il progetto, caro al suo predecessore, di una risalita meccanica al castello alle spalle del Foro romano?
Depennato.
A proposito di parcheggi: che sar del progetto per la fossa di piazzale Arnaldo?
I lavori partiranno entro poche settimane e un parcheggio sostitutivo provvisorio sar aperto nel campo sportivo dellex caserma Goito. In quello nuovo di piazzale Arnaldo ci sar una parte riservata ai residenti, con accesso da via Turati.
Il progetto pi importante dei Lavori pubblici a guida Labolani?
Il Palazzetto dello sport. A bilancio metteremo subito i soldi per lo studio di fattibilit. Il nostro intento realizzarlo entro cinque anni. La localizazione ancora da decidere. Un altro intervento significativo sar sulla Pinacoteca: dopo anni di cantieri vogliamo realizzare un intervento definitivo, che metta a norma una struttura cos importante. Stesso discorso per la Loggia: va fatto un intervento sulla carenatura, che sta cedendo. Bisogner realizzare una piattaforma sul soffitto del Vanvitelliano. La struttura che regge la cupola grandiosa: sarebbe bello rendere accessibile un capolavoro come questo ai visitatori. Cos come vogliamo rilanciare il castello. splendido. Gli ultimi lavori alla Montagnola, sul versante settentrionale, sono riusciti molto bene.
La giunta-Corsini vi ha lasciato un sacco di soldi da spendere...
Merito dei dividendi di A2A.
Parliamo di cantieri stradali. Faccia sognare noi automobilisti: prometta cantieri notturni e nei week end, come fa la Provincia, riducendo i disagi...
Se lo fa la Provincia, non vedo perch non potremmo farli anche noi. Ne ho discusso con lassessore Parolini. Un altro punto fermo la necessit di sicurezza sui cantieri. E poi non ammissibile ci siano lavori fatti male: buchi che si aprono nelle strade, tombini che cedono. Non pu esserci, come oggi, una sola persona che controlla tutti i cantieri. Avvicinandosi lestate ci saranno diversi lavori: c un cantiere che ci preoccupa per gli effetti sul traffico, via S. Rocchino.
A cosa le piacerebbe che rimanesse legato il suo nome, dopo cinque anni da assessore?
Spero rimanga legato al nuovo Palasport, alla sistemazione delle aree attorno alle stazioni della metropolitana, allimmagine di una citt pi ordinata e pulita. A breve uscir lordinanza che vieta il consumo di alcol nei parchi; realizzeremo spazi dedicati ai cani per tenere pulite altre aree. Il ritorno del Bigio, la sistemazione di largo Formentone, un centro pi vissuto da tutti: questi sono i segni che mi piacerebbe lasciare nella citt.



Massimo Tedeschi
Con i suoi 54 anni appena compiuti il veterano della giunta-Paroli. Con le sue deleghe (i Lavori pubblici eraditati da Braghini, il Verde da Brunelli e una delega di nuovo conio sul Centro storico), un uomo forte dellesecutivo di centrodestra che guida la Loggia.
Lui gioca, fatalmente, allala destra. Dopo una vita allopposizione, nel Msi prima e in An poi, dopo una lunga esperienza alla guida della Nona Circoscrizione, Mario Labolani adesso nella stanza dei bottoni di via Marconi. Ha ereditato la vecchia scrivania monumentale che usava Mario Venturini allUrbanistica. E una montagna di progetti da disincagliare e completare, ma anche da varare ex novo. Alcuni dei segni pi tangibili della svolta politica in Loggia dipenderanno dal suo lavoro.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news