LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE - Centro di eccellenza. Ma precario Senza sede la Fondazione per gli studi sul latino medievale, appello alla citt
MARIA CRISTINA CARRATU
DOMENICA, 01 GIUGNO 2008 LA REPUBBLICA Pagina VI - Firenze



E il CENTRO di eccellenza internazionale per gli studi sul latino medievale, meta di studiosi e ricercatori di tutto il mondo e con un patrimonio librario e documentario unico. Ha sede a Firenze, ma sede per modo di dire. Ospitata dentro la Certosa del Galluzzo, da quando nata, nell87 - con la donazione dellenorme biblioteca e dellarchivio del grande latinista da cui ha preso il nome - per occuparsi di tutto ci che stato prodotto nei secoli in lingua latina, dalla letteratura allarte, dalla musica alla teologia (con una appendice costituita dallarchivio in lingua volgare lasciato da Gianfranco Contini), la Fondazione Ezio Franceschini vive nella pi assoluta precariet. Per superare linagibilit notificata gi anni fa da soprintendenza e vigili del fuoco, ha dovuto togliere dalla Certosa almeno la met dei suoi 150 mila libri, oggi smistati in parte in un magazzino, in parte in un sottosuolo di propriet dellUniversit in piazza Indipendenza, in parte nei corridoi sopra il chiostro del refettorio della stessa Certosa. Con enorme disagio per chi vuole consultarli e non pu, ovviamente, averne accesso diretto. E lannesso rischio di una pessima immagine per la citt.
Ma come possibile che a Firenze si abbandoni cos un centro di alta cultura? Non so spiegarmelo dice Claudio Leonardi, da questanno presidente onorario della Fondazione, direttore fin dalla sua nascita, nell87, (presidente, allora, Oscar Luigi Scalfaro), come anche (dal 78) della collegata Societ internazionale per gli studi del medioevo latino (Sismel). Siamo un centro unico al mondo, il nostro comitato scientifico composto dai maggiori studiosi internazionali e ogni anno siamo un punto di riferimento obbligato per chiunque voglia lavorare ad alto livello sulla latinit medievale. Per mobilitare le istituzioni in nostro sostegno questo dovrebbe bastare. Ma al momento il massimo su cui possiamo sperare un appartamento in via Montebello a rischio alluvione. Messo a disposizione dallUniversit che, dice Leonardi, sta s cercando di aiutarci. Ma senza poter spendere una lira. Mentre adesso ci si mettono anche i tagli alle istituzioni culturali annunciati dal neoministro Bondi.
Lipotesi della villa Le Montalve, in precedenza accordata dallUniversit sulla base di una convenzione favorita a suo tempo da Scalfaro, svanita un anno fa, con la vendita dellimmobile alla Regione. Mentre mai nessuno, Comune compreso, si mai fatto avanti per offrire un immobile, magari da sistemare. Cos come per le attivit istituzionali - la pubblicazione di 40 volumi allanno in diverse lingue e di una rivista bibliografica, gli acquisti di libri, la promozione di studi, ricerche, e formazione, le borse di studio, i congressi, i servizi al pubblico, la consulenza informativa, e via dicendo - la Fondazione pu contare solo su 120 mila euro annui dello Stato (pi circa 6-7 mila euro del 5 per mille), e 50 della Regione. Del tutto insufficienti. Da qui lappello che, rompendo il riserbo che ha fin qui contraddistinto lo stile della Fondazione, Leonardi ha deciso di lanciare, agli enti pubblici, Comune in testa, ma anche ai privati, alle banche, alle imprese: trovateci una sede. Al pi presto, prima che la comunit internazionale degli studiosi della latinit decida di dirottarsi altrove.



news

09-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 9 NOVEMBRE 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news