LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VERONA - Niente Louvre e non si sa perch
Enrico Giardini
LArena, 28 maggio 2008

Allons enfants de la patrie, dice la Marsigliese. Solo che il giorno di gloria, in questo caso per Verona, non arrivato. Avrebbe potuto essere il 19 settembre, il giorno fissato per l'avvio della mostra sui capolavori del Louvre alla Gran Guardia, in programma fino al 15 febbraio. Ma il Louvre ha detto picche, alla societ Linea d'Ombra diretta da Marco Goldin, che aveva organizzato la mostra in Gran Guardia per conto del Comune, con pubblicit in mezzo mondo e 360mila euro spesi (da Goldin). E cos niente 140 quadri prestati. Almeno per ora. Verona per vuole andare avanti nell'organizzare la mostra sui capolavori del museo francese, dice il sindaco Flavio Tosi, il quale per vuole capire il motivo vero che ha spinto il Louvre a bloccare il prestito dei quadri. Forse il motivo vero non sono i ritardi nei lavori
per mettere a norma la Gran Guardia e problemi tecnici, giuridici e amministrativi che avrebbero indotto il Louvre a dire no, come ha scritto in una nota Linea d'Ombra? Tosi aggiunge: Voglio capire anche da Marco Goldin che cosa si inceppato. Avrebbe dovuto capirlo ieri, ma l'incontro fra i due saltato. Il tentativo che non ci sia rottura, con lui. Anche il ministero ha manifestato disponibilit e buone intenzioni per allestire la mostra.
Le cause,. Tosi ribadisce che il direttore del Louvre Henry Loyrette non si sbilanciato sul motivo preciso dello stop. Quanto al rapporto con Goldin, il tentativo che non ci sia rottura. Anche il ministero ha manifestato disponibilit e buone intenzioni per allestire la mostra. Cerco di risolvere il problema, nell'interesse strategico per la citt e voglio andare avanti in questo percorso senza pensare a un contenzioso. Ma certo che sinora il Comune non ha speso un euro, per il Louvre, ed era nelle condizioni di allestire in tempo la mostra e anche di pagare la sua parte di spese. Il totale sarebbe stato di 9 milioni, di cui met messi da Goldin. Palazzo Barbieri ha gi inviato all'Unione Europea un progetto di iniziative culturali, con richiesta di finanziamenti.
Tosi ribadisce di aver parlato con il ministro per i beni culturali Sandro Bondi: II suo esperto, Alain Elkann, andr a Parigi nei prossimi giorni e parler con i vertici del Louvre, ovviamente non solo dei problemi legati alla nostra mostra. Il direttore del Louvre mi ha manifestato disponibilit e intenzione di collaborare. L'importante fare questa mostra, spostandola nel tempo, ovviamente in un lasso ragionevole. Vuole collaborare con la citt di Verona e ci vedremo al pi presto, in un incontro a due: io e lui. circolata ancora ieri la voce (al momento, priva di conferme da Palazzo Barbieri) di una possibile chiamata, a Verona, del gallerista ed ex assessore leghista a Milano Philip Daverio, che gi aveva presentato un progetto culturale per Verona.
Il bis di stop. la seconda volta che salta una mostra del Louvre di Linea d'Ombra, anche se per motivi del tutto diversi. Prima di Verona era successo a Brescia. Al museo di Santa Giulia Goldin avrebbe dovuto allestire una rassegna di capolavori del Louvre, Da Leonardo a Ingres, dal 27 settembre 2008 all'I marzo 2009, pi o meno nello stesso periodo della mostra di Verona. Anche in quel caso erano gi stati stampati e diffusi gli opuscoli pubblicitari. Goldin che dal 18 ottobre al 25 gennaio 2009 esporr Van Gogh, a Santa Giulia ha fatto marcia indietro dopo il cambio di amministrazione comunale puntando su Verona, dopo aver preso contatti anche con Torino. Ma i quadri restano al Louvre.



news

02-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 2 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news