LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

NAPOLI - Con 50 milioni si rif il San Carlo
Carlo Franco
Corriere del Mezzogiorno 17/05/2008

NAPOLI - Cinquanta milioni di euro ben spesi e il San Carlo
si rialzer. Prima della citt. Ci crede Bassolino e da ieri la
stessa convinzione l`ha espressa anche il ministro Sandro Bondi
che ha inviato un messaggio struggente: dl teatro, con questo
intervento, riacquister nuova bellezza e diventer un esempio
per la rinascita civile di Napoli e della Campania. Tutto secondo
il nuovo copione della politica bipartisan. Il massimo chiuder a luglio e riaprir a met gennaio pi bello e pi sfarzoso
di prima ma, soprattutto, pi competitivo a livello internazionale. Durante l`estate l`orchestra verr ospitata nell`Auditorium della Rai. In prospettiva - sospira il commissario Salvatore Nastasi che una sorta di eroe dei due mondi lirici perch stato scelto da Prodi e riconfermato da Berlusconi - vedo due fondazioni musicali: la Scala per il
nord, il San Carlo per il Sud. Questo per dire che erano tutti
euforici ieri mattina all`ora x dell`annuncio; mancava solo il sindaco, ma Rosetta aveva da sistemare la grana del Consiglio in
decomposizione e ha fatto solo un`apparizione. Sarebbe rimasta
con piacere perch per una volta non avrebbe rimediato fischi
ma segnali di incoraggiamento che il massimo riservato ad un
amministratore napoletano.
Bassolino, che ha personalmente curato la pratica, ha definito
il restauro del teatro un secondo atto di nascita; gli architetti e i soprintendenti hanno puntato sulla qualit dei lavori che non intaccheranno l`identit di uno dei monumenti pi
ricchi di storia della citt. Bisogna solo togliere quella pellicola di sporco, ha detto Nicola Spinosa, e il teatro torner com`era prima dell`incendio devastante del 1816. E` da allora che non si fanno lavori e il Governatore trova gusto a sottolineare che mai in un teatro lirico stato messo in cantiere un progetto di risanamento di questa portata. E` vero perch verr pulita la facciata, rifatto il palcoscenico utilizzando soluzioni tecnologiche fortemente innovative e ottimizzando l`acustica gi soddisfacente, verranno abbattute tutte le barriere architettoniche, gli ambienti saranno climatizzati e si recuperer il blu storico e saranno ridorati gli stucchi e gli arazzi.
La cura riguarder anche il foyer e i locali per gli artisti e i
musicisti che, come ha detto Nastasi, finalmente potranno lavorare in condizioni dignitose. Riavremo, insomma, il San Carlo
che abbiamo segnato, non pi la fabbrica sgangherata di oggi, senza tradire la linea estetica e funzionale che piaceva
tanto all`aristocrazia europea sempre presente alle prime e
all`architetto Antonio Nicolini, l`appassionato direttore che viveva nel teatro e si fece in quattro la notte dell`incendio per salvare alcune testimonianze preziose. Il restauro non servir solo a recuperare la purezza estetica perduta, o meglio appannata,
ma incider anche sulla capacit produttiva dell`azienda che finalmente potr vendere i suoi allestimenti mentre oggi a malapena riesce a badare a se stessa.
Questo aspetto sollecita molto l`orgoglio di Bassolino: Il San Carlo sar l`ambasciatore di Napoli nel mondo. Chiamer i pi
grandi direttori d`orchestra, con un occhio di riguardo per Riccardo Muti che non si mai unito al coro dei detrattori.
Il Commissario, intanto, dispensa pillole di ottimismo. Rester
fino alla scadenza del mandato - dicembre - nonostante
sia stato nominato Capo di gabinetto del ministro Bondi. Al
Sud abbondano i Commissari dice - ma una gestione ordinaria
senz`altro preferibile. Ora, per, a me preme soprattutto avviare il bando di gara del restauro e riconquistare posizioni sul mercato. E proprio in questi giorni ho concluso gli accordi
per alcune tour esteri, in Cile, in Cina e a New York. Il sindaco
Iervolino gli ha chiesto di prolungare il mandato e pare di intuire che l`idea lo solletichi, ma lui conferma che andr via. Magari dopo Ferragosto, dice, anche perch non siamo pi il fanalino di coda e gli sponsor coprono il 15% del bilancio. La Scala al 4o-5o%, noi dobbiamo arrivare almeno al 25%. Chi risponde all`appello?



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news