LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BOLOGNA - La mostra rievocazione Fotostoria di Scipione Borghese eroe della Parigi-Pechino
LUCA SANCINI
GIOVED, 15 MAGGIO 2008 LA REPUBBLICA - - Bologna


Alla Fondazione Carisbo la vita del nobile che fu pure politico, alpinista, esploratore


Esploratore, parlamentare, diplomatico, pilota dauto alla ricerca del limite. La mirabolante vita del principe Scipione Borghese, originario di Migliarino, ai confini tra Bologna e Ferrara, potr essere ripercorsa attraverso otre 100 immagini che da oggi saranno in mostra alla Sala assemblee della Fondazione Cassa di Risparmio di Bologna, in via Farini.
La raccolta di fotografie e documenti di Ascanio Guerriero, ricercatore storico che, come racconta, ama scavare nelle vite di personaggi speciali per tracciarne anche i profili meno conosciuti: Il lavoro il frutto di una lunga ricerca tra gli archivi di famiglia a Roma, tra la sterminata mole, circa 12.000 foto, in gran parte scattate dalla moglie Annamaria appassionata fotografa. Ne esce cos una galleria che vede rappresentati i tanti volti e risvolti di Borghese: alpinista, archeologo, sportivo, ma anche padre di famiglia. Due sue figlie andarono in spose a rappresentanti della nobilt bolognese, Hercolani e Cavazza, aprendo cos un ramo bolognese della famiglia. La mostra vuole essere un affresco di un mondo e di una personalit che sappiano ancora oggi suscitare emozioni, davanti alle avventure del principe dice ancora Guerriero.
Ma quella che resta limpresa che accende ancora la fantasia limpresa automobilistica del 1907, quando Borghese, il suo fido meccanico Ettore Guizzardi e linviato del Corriere della Sera, Luigi Barzini, percorsero 16.000 chilometri in sessanta giorni, vincendo una sfida impossibile per quei tempi: andare in auto da Pechino a Parigi, in una gara lanciata dal giornale francese "Le Matin". I tre viaggiarono su una Itala 35-45 hp, un macchinone al quale avevano aggiunto due serbatoi supplementari da 150 litri ciascuno. Il principe in precedenza aveva ispezionato i primi cinquecento chilometri a cavallo. Che tipo fosse lo lasciamo descrivere alla penna di Barzini: Si sentiva il lui il predominio del cervello sul cuore, della volont sulla sensibilit, avrebbe fatto di tutto pur di vincere. E cos fu, quando dopo uragani, piogge torrenziali, traversamenti di ponti pericolanti, guadi di fiumi, il 10 agosto del 1907 lequipaggio italiano arriv per primo davanti agli altri quattro concorrenti a Parigi, che la capitale francese la raggiunsero solo venti giorni dopo.
Dal 1904 al 1913 fu deputato in Parlamento nelle fila del Partito Radicale. Le avventure di Sciopione Borghese fanno quindi tappa a Bologna, in anteprima, ma in programma ci sono gi Roma e altre citt europee.
La mostra si inaugura oggi alle 18, e rester aperta fino al 15 giugno, orario delle visite, tutti i giorni dalle 10 alle 19.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news