LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Man, guerra aperta sul fronte del no
E. F.
L'UNIONE SARDA - 08.05.2008

Dopo il via libera della Regione sul progetto di ampliamento del museo Man su piazza Satta a Nuoro, si aspetta il pronunciamento del Consiglio comunale. Mentre i detrattori proseguono con le iniziative per bocciare la proposta, il capofila dei sostenitori, il presidente del Man, Tonino Rocca, lancia ancora una volta lallarme sui tempi: il completamento dei lavori dovr avvenire entro il 30 novembre. In caso contrario lUnione europea che ha finanziato lopera con oltre un milione e mezzo di euro, richieder indietro lintera somma alla Provincia. Il progetto fondamentale non solo per il museo e per la citt - spiega Rocca - ma per tutto il territorio e per la rete dei musei di arte contemporanea italiani. Rappresenta il compimento di una tappa decisiva del processo di riordino e ampliamento complessivo del Man. Intanto, prosegue il dibattito. Questa volta a rappresentare il fronte del no, sono Giulio Chironi della Fondazione Nivola (listituzione da cui partita la polemica) e lo scultore Giovanni Canu. Ero propenso a non aprire bocca su questa sconcertante vicenda, consapevole della mia mancanza assoluta di titoli e basi in materia - scrive Chironi - fino a quando non mi stato ricordato che non posso tirarmi fuori: ero io a capo dellamministrazione comunale di Orani che promosse la Fondazione e sono uno dei suoi tanti padri. Visto che sul tema stanno intervenendo tutti, dai medici agli imprenditori ai narratori di favole, mi sono detto che per sproloquiare sullarte, essere digiuni di arte forse un vantaggio e posso farlo anchio. Ora che lunica madre del museo e della Fondazione morta e non pu difendere la memoria e lo spirito di ziu Titinu (Costantino Nivola ndr), maggiormente amareggia lattacco alla sua memoria e al suo spirito contenuto non tanto nella variante del progetto del Man, quanto nelle argomentazioni che vengono agitate a suo sostegno. Che un ente presenti il progetto della sua sede e lo caldeggi non ha nulla di strano, ma che sostenga che lo stravolgimento di piazza Satta sia lunico, o il miglior modo di salvarla e valorizzarla e che il suo autore, se fosse vivo, ne sarebbe grato ai progettisti e agli illuminati amministratori del Man, qualcosa che va al di l del fatto amministrativo e del giudizio artistico: sa di oltraggio e profanazione. (...) Penso che il Man possa anche decidere di aprire serrande sulla piazza Satta sostenendo di valorizzarla e salvaguardarla e che i rappresentanti della Confindustria locale, noti per la loro capacit di promozione industriale nella nostra Provincia, dichiarino che i difensori della memoria e dello spirito di Nivola si oppongono allo sviluppo, nessuno pu chiamare a difesa della variante lo stesso artista, essendo noto a tutti che ziu Titinu ha concepito la piazza non incorniciata da quelle case ma con quelle case come componente essenziale e in particolare quella casa, dove Bustianu Satta nato e da dove ziu Titinu lo vedeva muoversi per vivere la sua citt e il suo mondo (...) Dire che ziu Titinu sarebbe daccordo col progetto del Man davvero una sciocchezza monumentale . Sulla stessa linea, Canu sostiene di aver visto la proiezione del videoplastico sullampliamento del museo. A mio parere rappresenta un intervento di stravolgimento della piazza monumentale predisposta da Nivola. Oltretutto lopera in questione appare insignificante a risolvere le esigenze del museo. Lintervento ideato dal Man entra perentoriamente e con violenza a modificare lestetica plastica realizzata da Nivola ritenuta dagli storici dellarte una piazza monumentale originale e significativa tra le pi importanti in Italia. (...) Lobiettivo di Nivola - prosegue lo scultore - era di coinvolgere lintero spazio in senso globale per cui trovo inadeguato lintervento in atto del Man, che pi che un ampliamento museale, sembra la realizzazione di un garage di periferia. Ma se la proposta dovesse riuscire significherebbe ancora una volta per Nuoro quello sfacelo annunciato dal Satta nel Giorno del Giudizio.

http://www.regione.sardegna.it/j/v/491?s=81712&v=2&c=1489&t=1


news

24-05-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 maggio 2019

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

Archivio news