LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

NAPOLI - Denuncia della societ civile Dopo un anno piani bloccati e scempi come lasfalto al posto dei sanpietrini
SALVO SAPIO
07/05/2008 IL MATTINO



LA CITT IL DEGRADO




Lenzuola bianche a Parigi per chiedere allUnesco di intervenire contro il degrado del centro antico di Napoli. Abbiamo preparato e inviato un dossier - spiega Tiziana Iorio del comitato Citt antica - direttamente al professor Francesco Bandarin che il direttore dellUnesco world heritage centre di Parigi. la sezione dellagenzia dellOnu che raccoglie i beni culturali considerati patrimonio dellumanit, come nel caso del centro antico di Napoli. Le oltre venticinque associazioni che si sono raccolte intorno alla denuncia-protesta sono pronte, quindi, a portare a Parigi le forme della protesta attuata a Napoli. Lenzuola bianche per chiedere attenzione, per sollecitare pressione sulle istituzioni locali da parte dellagenzia delle Nazioni unite. un anno che, a fronte di annunci, non si mosso niente - prosegue Tiziana Iorio - anzi la situazione peggiorata e peggiora giorno dopo giorno. Intendiamo farci ascoltare e chiedere che lUnesco richiami il Comune alla proprie responsabilit. Il 5 maggio del 2007 lassessore Laudadio aveva annunciato, pubblicamente e con grande enfasi, linvestimento di 200 milioni di euro per il recupero del centro storico. Dopo un anno nulla. Ecco perch abbiamo intitolato questo incontro Il resto di niente. C entusiasmo e voglia di fare nelle parole, nelle intenzioni e nelle iniziative delle associazioni consorziate per il centro antico. C limpegno dei ragazzi del Genovesi (rappresentati ieri a palazzo Pignatelli da Giorgio Malet) che hanno raccolto materiale e foto da allegare al dossier. Attivismo ma anche idealismo. A chi chiede quali effetti potr sortire la denuncia allUnesco la risposta di Maurizio Iaccarino, gi vicedirettore generale dellagenzia Onu, quasi disarmante: Non aspettiamoci che Napoli venga cancellata dal patrimonio dellumanit. Non rischia questo e non in bilico. chiaro che quando gli ispettori Unesco sono stati in citt hanno parlato di degrado e declino. Nessun rischio di cancellazione ma tante polemiche. Come quella del professor Pasquale Belfiore sulla distribuzione dei fondi Por. Al recupero del centro viene destinata una piccola percentuale - spiega il presidente di In/Arch Campania che ha presentato il documento-denuncia redatto dallIstituto nazionale di Architettura - mentre per i trasporti si arriva anche al 30%. Si rischia di poter viaggiare in maniera confortevole dal degrado al deserto. Polemiche e accuse. Arriva quella di Italia Nostra (con Guido Donatone) contro lasfalto in luogo dei sanpietrini; come quelle dellex sovrintendente Mario De Cunzo contro il progetto della stazione di Santa Maria degli Angeli. E una risposta che vale pi di ogni considerazione. Se non potr lUnesco chi potr intervenire? La magistratura - conclude De Cunzo - ci salveranno i giudici.




news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news