LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LUCCA. Basta col turismo alla buona serve pi professionalit
MARTED, 29 APRILE 2008 IL TIRRENO - Lucca




Una capacit turistica pi matura, che superi la fase iniziale di successi, e che cresca aumentando la professionalit dei suoi operatori, e fidelizzando e selezionando la clientela. E la ricetta dellassociazione guide turistiche della provincia di Lucca (Agt) per risolvere alcuni delle questioni affrontate ampiamente dal Tirreno. Abbiamo letto gli interventi apparsi in questi giorni sul Tirreno riguardo alla polemica sul turismo a Lucca - dicono le guide - Crediamo di avere il diritto di dire la nostra, dato che siamo stati i primi a occuparci di turismo incoming a Lucca.
Le cooperative Turislucca e La Giunchiglia - aggiungono - operano infatti con le loro guide professioniste dal 1984. Anni nei quali nessuno in questa citt sapeva cosa fosse un turista in visita al centro storico e cosa volesse dire turismo incoming. Ebbene, noi siamo stati i primi a far promozione su Lucca e sul suo territorio.
Secondo lassociazione delle guide, per migliorare la qualit dellofferta turistica bisognerebbe agire su due piani. Sul piano sociale, urbanistico e architettonico salvaguardando il commercio di tradizione, aumentando i residenti nel centro storico e bloccando la costruzione edilizia selvaggia che sta cancellando la zona sub urbana e la campagna lucchese. Il secondo piano invece legato a eventi culturali con la C maiuscola e alleconomia fieristica (molto pi difficili da progettare e promuovere che una pur interessante ed utile fiera dellolio).
Per quanto riguarda la cultura, le guide esprimono uno sconsolato e desolante pessimismo. Tale pessimismo - spiegano - nasce dalla costatazione che dal 1984 sino ad oggi, non abbiamo mai riscontrato una bench minima convergenza o contatto fra gli enti istituzionali preposti alla cultura ed alla creazione di eventi e gli enti preposti alla promozione del turismo. E mancata, e crediamo manchi tuttora, una figura o un personaggio di spicco e indubbia capacit, esperienza e spessore culturale, in grado di coniugare in maniera competente queste materie (turismo, cultura, promozione).
Appare quindi, dopo tanti anni, sconsolatamente, la dimensione provinciale della gestione manageriale di una citt con grandi potenzialit che non riesce a spiccare il volo. Si pensi al Centro studi Ragghianti e alle belle mostre realizzate, ai convegni storici e storico-artistici promossi da studiosi locali di chiara fama, ai festival musicali di musica classica e contemporanea, al crescente ruolo delluiversit Campus e non ultimo al fondamentale ruolo mecenatistico della Cassa di Risparmio di Lucca.
Daltra parte e nonostante tutto - concludono - noi guide saremo sempre disponibili a offrire il nostro contributo di esperienza e collaborazione con tutti coloro che vorranno seriamente contribuire concretamente, e non a parole, nello sviluppo di un turismo locale sostenibile e di qualit.



news

15-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 15 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news