LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LOMBARDIA - Sir Foster suona la ritirata: via da Milano
Corriere della Sera 21/04/2008

Intesa Sanpaolo ci ha messo una toppa aprendo il portafogli e tirando fuori 150 milioni. Una bella notizia per Luigi Zunino,
al quale lo sboom del mercato immobiliare e la crisi del credito bancario sta dando pi di un grattacapo.
Adesso c` un nuovo problema da risolvere, ma non di carattere finanziario. Sir Norman Foster, l`architetto che ha firmato
il progetto per Santa Giulia, ha chiesto ai suoi di
rientrare a Londra.
Cos un primo gruppo di architetti ha riempito in fretta gli scatoloni lasciando liberi i tecnigrafi dello Studio Urbam a cui Foster si appoggiava.
Le acquisizioni in giro per il mondo hanno portato in dote a Leonardo Del Vecchio non solo fabbriche, negozi e brand. Il patron
di Luxottica diventato uno dei princpali benefattori
del pianeta. Non in proprio, ma lo diventato il gruppo di Agordo che tra Stati Uniti, Australia ed Europa conta ben quattro
fondazioni, tutte dedicate alla cura e alla prevenzione delle malattie oculari. La pi importante Give the gift of sight, 20 anni di vita e oltre 6 milioni di occhiali regalati in giro per il
mondo, che Del Vecchio si ritrovato in seguito all`acquisizione
di LensCrafter. Poi arrivata la Pearle Vision Foundaton, dell`omonimo gruppo, quindi, in Australia, la Community
Eyecare.
Ora il patron di Luxottica ha deciso di fare un po` d`ordine e fondere le sue Fondazioni n un`unica entit.
Il nome non lo ha ancora deciso.
Del Vecchio vuole che sia qualcosa legato al marchio Luxottica. E ha chiesto agli americani di Interbrand di trovarlo.
Chi lo stima pensa che possa nel giro di qualche anno diventare uno degli economisti di maggior peso della sinistra. Si chiama
Stefano Fassina, 42 anni appena compiuti, un protg di due ex ministri, Vincenzo Visco e Pierluigi Bersani.
Dovendo svecchiare la vecchia batteria degli esperti di partito che provengono pi o meno dai tempi del glorioso Pci, al
Loft si ripongono grandi speranze su Fassina che stato designato anche direttore scientifico del Nens, il centro studi che Visco e
Bersani hanno lanciato qualche anno fa con Nicola Rossi, Giulio Sapelli, Giuseppe Farina e Paolo Ferro Luzzi.
Il curriculum c`, compresi i cinque anni a Washington al Fondo monetario con Pier Carlo Padoan (oggi a Parigi, vicesegretario
generale dell`Ocse).
Al momento, la prima falsa partenza Fassina l`ha avuta soltanto con l`ultima tornata elettorale. Candidato al Senato in Liguria
stato il primo dei non eletti, bruciato dall`avanzata del Pdl.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news