LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Riforma delle soprintendenze, tutto da rifare
Carlo Avvisati
19/04/2008, IL MATTINO




Al Ministero dei Beni Culturali non risulta al momento alcun rilievo n formale n sostanziale riguardo ai provvedimenti per le nomine. secca la replica al documento con cui il segretario della Uil Beni culturali, Gianfranco Cerasoli, paventava larrivo in via del Collegio Romano di rilievi da parte della Corte dei Conti sul pacchetto di nomine prevista dalla ristrutturazione del ministro Francesco Rutelli. Secondo Cerasoli, lorgano deputato a controllare legittimit e copertura dei provvedimenti avrebbe riscontrato una serie di incongruenze nel conferimento degli incarichi di nomina dal primo gennaio scorso di 35 tra direttori generali, centrali, regionali e di staff. In virt di quelle contraddizioni le nomine sarebbero invalidate da vizi di procedura e di sostanza. Sono in evidenti difficolt - rimarca Cerasoli - e la motivazione va ricercata nelle scelte operate rispetto alle richieste avanzate dai singoli dirigenti generali perch il ministro pur applicando, in questo caso, il giusto criterio di rotazione, non ha tenuto conto delle opzioni inoltrate dai dirigenti generali, senza motivarne il perch. Se per Giuseppe Urbino, segretariogenerale della Confsal Unsal dei beni culturali, i rilievi ci sono ed evidenziano un operato piuttosto grossolano in fatto di nomione dirigenziali, Claudio Calcara, della Cisl Beni culturali, dal canto suo sottolinea che si tratterebbe solo di una richiesta di chiarimenti, in attesa del nuovo governo. Insomma, sicuramente la vicenda ingarbugliata e va a delineare un nuovo capitolo della storia della ristrutturazione del ministero che dopo aver impegnato mesi di polemiche ora rischia di tornare in discussione. Perch, fatto salvo appunto lincarico di Proietti, gli altri provvedimenti di nomina se non adeguatamente giustificati non sarebbero validi. Tra laltro, la situazione sarebbe ancora pi grave perch sarebbe nullo ogni atto - riprende ancora Uil - sottoscritto in questo frattempo sia per impegni di spesa sia in grado di produrre effetti giuridici nei confronti di terzi. In Campania, dunque, si ripresenterebbe il quadro alla data del 31 dicembre 2007, con il direttore regionale Luciano Scala non pi titolare; i tre soprintendenti archeologi: Guzzo (ora a Napoli - Pompei), Nava (Salerno - Avellino) e Pagano (Caserta - Benevento) in attesa di un rimescolamento degli incarichi; Zampino ritornerebbe alla Soprintendenza ai beni Storici, artistici e architettonici di Salerno. Come anche Guglielmo, rientrerebbe a Napoli. Non c alcun problema dicono invece al ministero. Il rilievo - riporta difatti la nota di Collegio Romano - non vedrebbe coinvolto il Ministero per i Beni e le Attivit culturali, ma semmai il Ministero della Funzione Pubblica in quanto amministrazione competente. Quanto agli addebiti segnalati dalla Uil, poi, le stesse fonti del ministero ribadiscono che i provvedimenti presi sono tutti adeguatamente motivati.




news

18-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news