LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LIVORNO. Fattori, su il sipario Si inaugura domenica la mostra kolossal
VENERD, 18 APRILE 2008 IL TIRRENO - Livorno




Ben 290 opere del grande maestro, oggetti depoca e iniziative collaterali



Si inaugura domenica la mostra kolossal dedicata a Giovanni Fattori dalla sua citt natale in occasione del centenario della morte. Livorno infatti ha voluto ricordare il suo artista pi famoso dedicandogli unampia mostra retrospettiva in programma fino al 6 luglio nei Granai di Villa Mimbelli.

La mostra, curata da Andrea Baboni, allinea ben 290 opere di Fattori e altrettanti documenti, foto depoca, taccuini di schizzi, il medagliere che raccoglie le onorificenze che in tutta Europa e nel nord America gli vennero conferite, oggetti che ispirarono alcuni dei sui quadri pi famosi. Tra questi ultimi compare anche il torchio con cui inizi a stampare e con cui appront le prime tirature allacquaforte. Ma ci sono anche la poltrona su cui fu ritratta la terza moglie e la cassetta dei colori. Il tutto suddiviso in 20 sezioni, diciotto delle quali ospitate nei Granai e due, quelle riservate alle opere monumentali del maestro come Lepopea risorgimentale, le ampie tele di battaglia e Il soggiorno alla Marsiliana, allinterno dei saloni di Villa Mimbelli.

Una mostra antologica di livello internazionale, secondo gli esperti la pi completa mai realizzata, e in pi un ciclo di conferenze e numerose iniziative collaterali. Il tutto in stretta collaborazione con le Scuderie del Quirinale e gli Uffizi di Firenze. Massimo Guantini, assessore alla cultura, spiega: Questa mostra non solo un omaggio a Fattori - dice subito - Le opere presentate sono quanto di pi interessante sia stato sviluppato dallarte italiana nellOttocento. Inoltre rappresenta un trade dunion con la mostra che si svolger alle scuderie del Quirinale, dal titoloDa Canova a Pellezza da Velpedo ed il rapporto con la Galleria degli Uffizi di Firenze con la quale siamo in stretto contatto di collaborazione. Il curatore della mostra, Andrea Baboni (Il massimo esperto di Fattori dice di lui Guantini) entra nel dettaglio: Si tratta di una antologica di oltre 150 dipinti - spiega - di questi, un terzo proveniente dalle pi importanti istituzioni museali italiane ed altri da collezioni prestigiose come Marzotto, Juker ed in parte Taragoni. Saranno inoltre esposti 120 fogli, tra disegni ed incisioni. In totale 280 operre, disposte in sequenza cronologica, scandita da 20 sezioni che tracciano tutto il percorso biografico-stilistico dellartista.

Oltre alle 20 sezioni ce ne sar unaltra documentaria con foto e lettere dellartista oltre che di oggetti legati al mondo pittorico: il torchio con cui inizi a stampare le prime tirature allacquaforte, le punte con cui incideva, la poltrona sulla quale fu ritratta la terza moglie. Tra le iniziative parallele, ricorda poi Guantini, ci sar il riordino attraverso borse di studio dellarchivio su Fattori ed i post macchiaioli ed una descrizione della Maremma come la vedeva Fattori, dal punto di vista tecnico.



news

23-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 23 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

Archivio news