LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VERONA: GRANDI ALIENAZIONI. Case e negozi al posto dei musei
Gioved 3 Aprile 2008 L'ARENA




La dismissione di una parte del patrimonio comunale serve e far cassa per ricomprare larea dellex Mercato e ristrutturare lex Arsenale

Cambio di destinazione duso per i palazzi Forti, Pompei, Gobetti e della caserma dei vigili. Che saranno venduti per 107 milioni
La raccolta di Scienze naturali andr al palazzo del Capitanio, Arte moderna a Castel San Pietro


Dopo che il Consiglio comunale, tra le critiche dellopposizione, ne aveva autorizzato la vendita, la Giunta ha compiuto un altro passo per rendere pi appetibile lacquisto di quattro storici palazzi. Si tratta di unoperazione dal valore di partenza di 107 milioni. Per valorizzare gli immobili, la Giunta ieri ha deciso il cambio di destinazione duso da museale a residenziale, direzionale e commerciale per palazzo Forti, sede della Galleria darte moderna, palazzo Pompei, in lungadige Porta Vittoria, che ospita le sezioni di zoologia, geologia e didattica del Museo civico di storia naturale e palazzo Gobetti, in corso Cavour, in cui si trovano le sezioni preistoria e botanica.
Tale decisione dovr passare allesame dellaula consiliare. Il sindaco Flavio Tosi e la sua giunta hanno inoltre deciso di mettere sul mercato anche lex Convento di San Domenico, in via del Pontiere, in cui si trova la polizia municipale.
Il pezzo pi pregiato lo storico palazzo Forti, in corso SantAnastasia, che sar messo in vendita su una base dasta di 65 milioni. Sar di 20 milioni per palazzo Pompei e di 10 per il Gobetti, mentre per lex Convento si partir da 12 milioni e 600mila euro.
Una lettera aperta contro la vendita di palazzo Forti era stata scritta, nei giorni scorsi, da circa duecento fra docenti universitari, esperti darte, la soprintendente Cavalieri Manasse, insegnanti e liberi professionisti. Ma non servito e il Comune andr avanti per la sua strada. Il cambio di destinazione duso, ha spiegato lassessore allUrbanistica Vito Giacino, ci garantir il massimo introito. Sar quindi il Comune il primo a beneficiarne e senza stravolgere la variante urbanistica del centro storico, ma con semplici modifiche delle schede sui quattro edifici.
Obiettivo primario delloperazione ricavare i 33 milioni necessari per ritornare in possesso delle aree di Verona Sud, in precedenza destinate al Polo finanziario. Ma con parte del ricavato, ha fatto sapere Giacino, il Comune acquister dalla Provincia per 26 milioni di euro larea di San Giacomo, a Borgo Roma, per farne un parco urbano. Laltra met dellarea era gi stata acquistata dalla precedente amministrazione per 7,5 milioni. Ma non si tratta di un semplice prato perch, oltre al terreno, precisa Giacino, diventeremo proprietari di 300 mila metri cubi di capacit edificatoria che metteremo sul mercato, nei comparti edificabili.
Il Museo sfrattato dai palazzi Pompei e Gobetti sar probabilmente collocato nel palazzo del Capitanio, in Cortile Mercato Vecchio, che dovr essere ristrutturato, con una spesa prevista di 20 milioni. Le opere della Galleria darte moderna potrebbero invece traslocare al palazzo della Ragione e a Castel San Pietro, di propriet della Fondazione Cariverona. E proprio questultima sarebbe interessata allacquisto di palazzo Forti. Nellambito del Polo finanziario voluto dallamministrazione Zanotto e cancellato dalla nuova maggioranza, i palazzi Pompei e Gobetti dovevano passare alla Fondazione che in cambio avrebbe fornito risorse finanziarie per lArsenale. Per restaurare lex struttura militare, in cui troveranno posto uffici e sale prove della Fondazione Arena e laccademia Cignaroli, servono circa 80 milioni.
Infine, il comando dei vigili da via del Pontiere potrebbe trasferirsi nellex caserma Passalacqua. Ma ora si parla anche della costruzione di una nuova sede allex Gasometro, vicino alla questura.E.S.




news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news