LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

S. MARIA A MONTE. «Il progetto non tiene conto dei vincoli paesaggistici»
VENERDÌ, 04 APRILE 2008 IL TIRRENO - Empoli



Programma di Libertà boccia la riqualificazione del centro


No al parcheggio interrato previsto dal piano di riqualificazione del centro storico da realizzare attraverso la finanza di progetto. Manuela Del Grande, candidata sindaco di Programma di Libertà, boccia l’operazione e in un documento afferma: «È mia intenzione fin da subito inviare una relazione tecnica dettagliata ed esaustiva ai competenti uffici della Soprintendenza di Pisa, al ministero dei Beni culturali, alla Regione e a ogni altra autorità competente».
Questo perché «ritengo che la realizzazione del parcheggio sia un inutile intervento di intollerabile impatto ambientale, totalmente in contrasto con le leggi che tutelano il patrimonio paesaggistico. La mia opinione è ampiamente condivisa da tempo da numerosi concittadini di Santa Maria a Monte dei quali quest’amministrazione fino a oggi sembra non aver tenuto minimamente conto».
Secondo Del Grande, «la zona dove dovrebbe sorgere il parcheggio cosiddetto “interrato” appartiene al centro storico di Santa Maria a Monte ed è vincolata ai sensi di un decreto ministeriale del 17 maggio 1958, che recita: “La zona predetta ha notevole interesse pubblico perché, oltre a formare un quadro naturale di non comune bellezza panoramica, costituisce un caratteristico insieme avente valore estetico e tradizionale”. Per questa ragione l’intera zona è stata classificata nell’ambito dei beni paesaggistici soggetti a vincolo ai sensi del decreto legislativo del 22 gennaio 2004 n. 42, art. 136».
La candidata sindaco di Programma di Libertà prosegue dicendo che «l’intervento per la costruzione del parcheggio risulta estremamente invasivo a causa delle dimensioni della struttura in relazione a quelle del comparto urbano circostante e situato così a ridosso di un tessuto edilizio minore. Gli antichi edifici esistenti presentano proprie caratteristiche specifiche rispetto a cui il parcheggio si presenta come una intrusione assolutamente fuori scala. Per altro l’uso del mattone, in un contesto d’assenza di questo materiale, evidenzia l’impatto della costruzione». Insomma, «la realizzazione dell’opera sarebbe un infelice matrimonio tra l’aspetto del paese e quella lunga striscia rossastra, costituita dal prospetto del parcheggio prospiciente la valle che verrebbe vista da tutta la zona».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news