LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Beni culturali scontro sull'autonomia
M.A.
La Repubblica Firenze, 06/12/2003

Una proposta devastante secondo il soprintendente del Polo museale fiorentino Antonio Paolucci. Stravagante per Salvatore Settis, direttore della Normale di Pisa, che ne ha parlato gioved a Siena durante un incontro promosso da Libert e Giustizia. Insolita per alcuni storici e critici d'arte. Infine interessante e positiva per i molti relatori intervenuti ieri al confronto, organizzato dai Ds, sulla proposta della Regione Toscana che vede gli enti locali protagonisti del progetto di autonomia dei beni culturali. Una discussione animata, sollevata dall'intervento di Paoiucci, assolutamente contrario all'ipotesi di intesa regionale: Fino ad oggi il mio padrone il ministro, domani sar il presidente della Regione Claudio Martini ha detto in sintesi, provocando critiche e dissensi. Non ho padroni, se mai referenti ha stigmatizzato il soprintendente regionale Mario Lolli Ghetti, pi possibilista su un confronto costruttivo con la Regione sulla tutela del territorio e del suo patrimonio d'arte. Il sistema scricchiola da tempo, sono favorevole alla collaborazione Stato-Regione, gli enti locali potrebbero dare efficace operativit alla gestione dei servizi ha aggiunto la direttrice degli Uffizi Annamaria Petrioli Tofani. Dello stesso parere Giorgio Bonsanti: La proposta della Toscana un modello utile per tutte le Regioni, per studiare un nuovo quadro di tutela, gestione e valorizzazione.
Un confronto aperto su un modello organizzativo, che tocca i nodi di una ridistribuzione di potere ha infine commentato il presidente Martini alludendo all'arroccamento di Paolucci, evidenziando che la proposta regionale sull'autonomia nasce per sviluppare relazioni nuove, rafforzare la tutela, fare dei beni culturali un fattore di sviluppo, di arricchimento, non certo di distruzione del patrimonio. E non sono mancate le testimonianze positive, di situazioni in cui questo tipo di partecipazione gi in atto: vedi la rete museale di Siena, il parco archeologico di Cortona, o i musei comunali fiorentini citati dall'assessore alla cultura Simone Siliani, come esempio di gestione, e valorizzazione partecipata tra soprintendenze e enti locali. E ancora, ha aggiunto il critico d'arte Achille Bonito Oliva: Le Regioni possono essere un braccio operativo, si deve trovare una forma di partnership con lo Stato. E per la collaborazione tra istituzioni contro il centralismo dello Stato si schierato anche il sindaco Leonardo Domenici, d'accordo sull'idea di autonomia come via da percorrere. Stiamo costruendo un'intesa che prevede un iter d discussione nel Consiglio dei Ministri, quindi l'approvazione del parlamento ha concluso l'assessore regionale alla cultura Mariella Zoppi, a fronte delle ombre del provvedimento del silenzio-assenso per la vendita dei beni culturali contro cui la Regione potrebbe fare ricorso perch viola i presupposti del Capitolo V della Costituzione sul federalismo.



news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news