LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Bologna - Fai, la primavera dell'arte
Andrea Rinald
Corriere di Bologna, 30 marzo 2008

L'essenziale invisibile agli occhi, recita un vecchio adagio. Non si contano le volte in cui passiamo indifferenti sotto un antico palazzo e chiss quante nostre passeggiate hanno sfiorato chiesette e ville. Tutti custodi della storia e dell'arte cittadina, magari ignorati dalla frenesia della vita quotidiana. Anche quest'anno il Fai - il Fondo per l'ambiente italiano creato nel 1975 da Giulia Maria Crespi - offre un'occasione per fermarsi e contemplarli: tra sabato e domenica, in tutta Italia, Bologna, e regione Emilia-Romagna comprese.
In citt apriranno le porte palazzo Marescotti Brazzetti in via Barberia e Palazzo Malvezzi Campeggi in via Zamboni, per il quale sarebbe previsto un nuovo piano di ristrutturazione dopo quello degli anni '80: il consiglio di amministrazione dell'Alma Mater avrebbe infatti approvato il progetto e starebbe cercando degli sponsor privati.
L'appuntamento della giornata Fai di primavera, che si ripete ormai da sedici anni, stato preceduto da una novit che allo stesso tempo un forte segnale di rinnovamento: l'ok definitivo da parte del Consiglio dei ministri alle modifiche al codice dei beni culturali e del paesaggio, arrivato proprio a met mese. Grazie alle nuove regole, per esempio, i beni culturali non saranno pi assimilabili a merci e un maggiore coordinamento tra le diverse disposizioni comunitarie assicurer una pi forte tutela sulla loro circolazione internazionale. Viene confermata la disciplina Unesco contro l'illecita esportazione e ci sono norme per la salvaguardia del patrimonio immobiliare pubblico nell'ipotesi di dismissione o uso per valorizzazione economica. Per il paesaggio invece arriva una nuova definizione che gli attribuisce un valore primario e assoluto che lo Stato deve tutelare.
Non c' paesino qui intorno che non abbia una fontana 0 qualsiasi cosa che meriti rispetto ha detto l'assessore alla Cultura Angelo Guglielmi questo fa parte di noi per cui bisogna mettere il Fai nelle condizioni di fare di pi. In citt, assicura la delegata Fai Cecilia Ugolini, nei due palazzi (accessibili anche da disabili) entreranno gruppi di venticinque persone ogni dieci minuti e, oltre alle guide specializzate, ad accompagnare i visitatori ci saranno ben 147 apprendisti ciceroni provenienti da sette istituti superiori bolognesi. Per entrare nel dettaglio e scoprire la storia dei due edifici: palazzo Marescotti Brazzetti, sede del dipartimento di Musica e Spettacolo, nel '500 era un agglomerato di edifici che sub una prima ristrutturazione nel 1680, a cura dell'architetto Giacomo Monti e su volere di Raniero Marescotti; palazzo Malvezzi Campeggi, sede della facolt di Giurisprudenza, fu costruito nel '500 dall'omonima
famiglia e conserva ancora gli affreschi che ne immortalarono le gesta in guerra. Qui alle 18.30 di domenica chiuder la giornata un concerto per pianoforte. A Imola si potranno poi esplorare la chiesa di Santa Maria in Valverde, eretta nel
quattordicesimo secolo e l'oratorio di San Rocco (diciassettesimo secolo), fortemente voluto dalla confraternita della Beata Vergine del Soccorso per riunirsi in preghiera (orario: 15-18). Molto ricco il panorama delle visite anche a Pieve di Cento: aperti l'archivio notarile del Comune, l'ottocentesco teatro Alice Zeppilli, la chiesa dei Santissimi Rocco e Sebastiano e la chiesa della Santissima Trinit che conserva ancora dipinti di Lionello Spada e Francesco Brizio.
Quest'anno i visitatori potranno partecipare alla due giorni diventando Mecenati per l'Italia: ovvero corrispondendo un contributo in occasione delle visite o aderendo per un anno al Fai, che a distanza di pi di trent'anni, arrivato a raccogliere 78 mila aderenti e a tutelare 39 beni artistici (Info: www.fondoambiente.it).



news

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

24-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

Archivio news