LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CATANZARO. Far nascere un museo delle identit
26 marzo 2008, il Giornale della Calabria

Proposta dellantropologo Vito Teti, candidato alla Camera con il Pd: E la cultura la vera risorsa



Un Museo delle Identit allinterno di un sistema di Musei della Calabria. quanto propone lantropologo Vito Teti, candidato alla Camera con il PD. La cultura, in senso antropologico, i beni materiali e immateriali, i luoghi - afferma Teti - sono la grande risorsa della regione. Questo progetto ha come obiettivo da raggiungere, allinterno di un pi vasto Progetto Cultura, un sistema, una rete, di musei, di centri culturali, che costituisca una linea permanente, solida, ragionata e diffusa di collegamento tra le diverse aree della Calabria, tra le tante Calabrie, tra le Calabrie e il mondo. Il Museo delle Identit della Calabria (possibile ubicazione nel territorio Lametino o nel Vibonese, non lontano dallaeroporto, in unarea geografica centrale e significativa), dovrebbe costituire una sorta di Museo delle Genti di Calabria, del passato e del presente: dalla proto-storia ai nostri giorni; dai primi abitatori agli uomini di oggi. Lidea di identit, che sottende il progetto - sostiene ancora Teti - quella di unidentit aperta, mobile, plurale, che si definisce nel corso della storia. lidea che deriva dalla storia stessa della Calabria, che nel suo territorio ha conosciuto il succedersi di civilt, popoli, tradizioni. Il Museo potrebbe essere organizzato per epoche, aree geografiche, temi. Si andrebbe dallesposizione di oggetti, materiali, documenti allutilizzo degli audiovisivi, mostre, pannelli, video, utilizzando le tecnologie pi moderne e adeguate. Lidea quella di un Centro avanzato di ricerca e di documentazione, che dovrebbe organizzare grandi eventi e mostre culturali sulla Calabria, il Mezzogiorno. Per Teti legata a questo Museo dovrebbe essere una Casa regionale della cultura una sorta di Beaubourg Calabrese. Casa dellAccoglienza. Struttura alberghiera, foresteria per emigrati, turisti, studenti, studiosi. Sarebbe interessante mostrare come la Calabria potrebbe accogliere i seguenti musei: Museo delle catastrofi: Museo dellabbandono e dei nuovi insediamenti; Museo dellemigrazione-immigrazione (Museo della mobilit); Museo della Piet popolare e delle Confraternite religiose; Museo dellacqua; Museo delle letterature e delle arti; Museo della montagna e Museo del mare. La Calabria vive ancora oggi - sostiene Teti - una storia di separatezze e di frammentariet. Fatica a precisarsi e a definirsi come un territorio insieme variegato e comunicante. Stenta a viversi come una citt e, del resto, la regione non ha storie di grandi centri. La Calabria stata storicamente la terra dei paesi, dei piccoli centri, dei paesi presepi, adesso entrati in crisi. Nella regione, nonostante la presenza di alcune istituzioni mussali, soprattutto di interesse archeologico, non esistono centri culturali stabili, istituti culturali pubblici capaci di raccontare e promuovere la storia e la cultura della regione, organizzare grandi eventi, intercettare flussi notevoli di turismo legati alla risorsa cultura, ai beni culturali in senso lato, oltre che ambientali e paesaggistici. Questo progetto Sistema musei - sostiene ancora Teti - dovrebbe essere direttamente coordinato dalla giunta regionale, in collaborazione con i diversi assessorati, di volta in volta interessati. Il progetto di lunga durata, complesso, ambizioso. Richiede forti investimenti, ma soprattutto una convinzione e una fiducia sulla possibilit di contribuire a ridisegnare, rifondare il territorio, cancellando zone di abbandono e di degrado risanando, trasformando il disordine e lincompiutezza in occasione di ricostruzione. I prossimi fondi Por potrebbero essere lo strumento, non il fine, per realizzare un progetto identit, con unidea generale, non separata, della regione.




news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news