LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LAZIO - Arte rubata, blitz nel "museo privato"
MASSIMO LUGLI
GIOVED, 20 MARZO 2008 LA REPUBBLICA - Roma


Oltre mille reperti, da 500 mila euro, per arredare casa e villa a Nazzano


Aveva trasformato la sua casa in un museo, anche senza avere il minimo gusto o competenza: preziosi reperti trafugati dalla Villa di Traiano, nella valle dellAniene, usati come soprammobili o attaccati a lastre di plexiglass assieme a vasi etruschi di valore e a comunissimi falsi. Oltre mille i frammenti, di grande valore, recuperati dai carabinieri del comando tutela patrimonio artistico nellabitazione romana di un ingegnere di 35 anni, titolare di unimpresa edile e, soprattutto nella sua "seconda casa" vicino a Nazzano. Valore approssimativo: quasi 500 mila euro che potevano diventare molti di pi se qualche museo o qualche collezionista straniero si fosse interessato ai pezzi pi belli: stucchi e marmi decorativi che conservavano ancora tracce della doratura originale in oro zecchino. Due le persone denunciate per ricettazione.
E durante i monitoraggi delle zone a rischio di furti darte, gli elicotteristi dei carabinieri hanno anche individuato venticinque tombe ancora non esplorate nella zona di Tarquinia.
Linchiesta del team investigativo coordinato dal generale Giovanni Nistri partita da lontano: dalla procura di Napoli che, per prima, ha avviato alcuni accertamenti su un gruppo di tombaroli locali che lavoravano in trasferta nei siti archeologici vicino Roma. Passo dopo passo, gli investigatori sono arrivati ai grossisti e, finalmente, allacquirente. A questo punto, lindagine passata di mano e si trasferita alla magistratura capitolina. I carabinieri hanno bussato, allinizio, alla porta dellabitazione dellingegnere dove sono saltate fuori alcune casse piene di reperti archeologici accatastati alla rinfusa. Le vere sorprese, per, sono arrivate dalla villa di Nazzano: i frammenti di marmo o gli stucchi erano incastonati nelle pareti, attaccati alle lastre trasparenti, posati su tavoli e ripiani come soprammobili. Un malcostume che va assolutamente estirpato - commenta il sottosegretario ai beni culturali Danielle Gattegno Mozzonis - la gente deve smettere di pensare che ci si possa arredare la casa col patrimonio artistico e culturale del nostro paese.
Individuare la provenienza dei "pezzi" stato tuttaltro che semplice. Una prima analisi aveva fatto pensare che i reperti fossero stati rubati dalla domus di Agrippina, venuta alla luce recentemente durante gli scavi del parcheggio del Gianicolo ma una serie di accertamenti tecnici hanno spostato lobiettivo alla villa dellimperatore Marco Ulpio Traiano (98-117 a.c.) che si estende per oltre cinque ettari alle falde del monte Altuino, nella zona degli altipiani di Arcinazzo, a 60 chilometri da Roma. Gli scavi (dopo le prime, limitate, ricerche degli anni 50) sono iniziati nel 1999 e hanno gi portato alla luce una larga parte delledificio e la sua splendida decorazione marmorea. Il furto, secondo i carabinieri, risale al 2002 quando gran parte dei reperti non era ancora stata catalogata. Per una volta, almeno, i tombaroli non erano arrivati prima degli archeologi.



news

21-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 agosto 2019

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

Archivio news