LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CODICE : Sovrintendenti scudo del paesaggio
di Luigi Chiarello
ItaliaOggi - Giustizia e Societ 20/3/2008



CONSIGLIO DEI MINISTRI

Passa la riforma del codice dei beni culturali. Lo stato torna sovrano


Pareri vincolanti sugli interventi. E pianificazione prima di tutto

Nuova definizione di paesaggio, ruolo principe dello stato nella tutela, co-pianificazione con regioni e comuni in fatto di vincoli paesaggistici, pi potere ai sovrintendenti. Sono i punti cardinali della riforma del codice dei beni culturali e ambientali, varato ieri dal consiglio dei ministri. Due provvedimenti, come anticipato da ItaliaOggi il 12 marzo scorso, che confluiscono in uno solo. Due dlgs che cambiano l'assetto normativo disegnato dal decreto legislativo n. 42/2004. Una riforma la cui delega al governo era agli sgoccioli: doveva essere esercitata entro il primo maggio 2008. I decreti, come detto, intervengono in due distinti settori. Il primo dlgs interviene sulla circolazione delle cose di interesse storico e artistico, riconsidera la disciplina di tutela dei beni archivistici, definisce una pi stringente salvaguardia del patrimonio culturale di propriet di enti pubblici, soggetti giuridici privati ed enti ecclesiastici civilmente riconosciuti; il secondo innova in materia di nozione di paesaggio, pianificazione paesistica e regime di autorizzazioni paesaggistiche. Sui due dlgs hanno espresso parere favorevole la Conferenza unificata (28 febbraio 2008) e le Commissioni parlamentari di Camera e Senato (5-6 marzo 2008).
Beni Culturali. Alcune modifiche tendono a porre riparo agli effetti,tanto contestati, della normativa Urbani sulla dismissione del patrimonio immobiliare pubblico. Ecco le principali:

- Coordinamento tra disposizioni Ue, accordi internazionali e normativa interna per assicurare il controllo sulla circolazione internazionale dei beni appartenenti al patrimonio culturale italiano. Specificando che tali beni non sono assimilabili a merci.

- Conferma della disciplina della Convenzione Unesco 1970 sulla illecita esportazione di beni culturali e sulle azioni per ottenerne la restituzione.

- Salvaguardia del patrimonio culturale immobiliare di propriet pubblica nell'ipotesi di dismissione o utilizzazione per scongiurare la dispersione di immobili pubblici di rilevanza culturale.

- Previsione di una clausola risolutiva automatica degli atti di dismissione in caso di mancato rispetto delle nuove regole.

Paesaggio Le modifiche al Codice muovono dalla considerazione, di recente ribadita dalla Corte costituzionale con sentenza 14 novembre 2007 n. 367, che il paesaggio valore primario e assoluto che deve essere tutelato dallo stato, prevalente rispetto agli altri interessi pubblici in materia di governo e valorizzazione del territorio. Le novit rafforzano la tutela a vari livelli:

- C' una nuova definizione di paesaggio adeguata ai principi della Convenzione europea del 2004.

- Viene ribadita la priorit della pianificazione come strumento di tutela del territorio. Pur rientrando la redazione del piano tra le competenze delle regioni, e' riconosciuta al ministero dei beni culturali la partecipazione obbligatoria all'elaborazione congiunta con le regioni delle parti del piano sui beni paesaggistici (vincolati ex legge Galasso o in base ad atti amministrativi).

- Le Soprintendenze finora con ruolo marginale, essendo loro consentito il mero controllo di legittimit successivo sull'autorizzazione dei comuni, col nuovo codice dovranno emettere parere vincolante preventivo sulla conformit dell'intervento ai piani paesaggistici e ai vincoli. La natura del parere passa da vincolante a obbligatorio se il ministero ha verificato l'adeguamento degli strumenti urbanistici ai piani paesaggistici.






news

24-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news