LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LOMBARDIA - Anche Milano vuole il suo Museo d'arte contemporanea. Oppure due?
Luigina Venturelli
L'uNIT 18/03/2008

Il Museo di arte contemporanea di Milano nascer sotto il segno di un nuovo umanesimo, ma anche di nuove polemiche politiche. L'ambizioso progetto sorger, infatti, dalla sintesi tra l'uomo di Vitruvio di Leonardo Da Vinci e il talento visionario di Daniel libeskind, l'archistar che ha firmato il Museo ebraico di Berlino e che, nonostante faticose traversie e compromessi, ha dato l'impronta alla ricostruzione ' di Ground Zero a New York, Ma, allo stesso tempo, dovr prevalere sui conflitti tra le va1
rie istituzioni territoriali: se il comune di Milano vuole la creatura pensata dall'architetto polacco-americano, la Provincia continua a sostenere il progetto di Renzo Piano di un museo d'arte contemporanea a Sesto San Giovanni, nelle ex acciaierie Falck, mentre la Regione Lombardia chiede un rapporto di maggiore collaborazione con la Triennale, partner di Palazzo Marino. La strada della sua realizzazione, dunque, si fa complicata fin dall'esordio, Il progetto in questione - presentato ieri alla Triennale dall'architetto polacco americano con il sindaco Letizia Moratti e l'assessore alla Cultura Vittorio Sgarbi, in assenza per di rappresentanti della Provincia e della Regione - si ispira in modo esplicito allo studio sulla sezione aurea del genio rinascimentale che ha posto l'uomo al centro del mondo.
La struttura unir le forme, del quadrato e del cerchio in un unico volume, sviluppato in torsione verso l'alto, e sorger nell'area della Fiera campionaria, il futuro quartiere City Life, al cui progetto Libeskind ha partecipato con Zaha Hadid e Arata Isozaki nell'ideazione delle tre torri ormai simbolo della metropoli che verr. Il museo di l8mila metri quadrati (che dovrebbe essere realizzato entro giugno 2011 con 40 milioni di euro di spesa complessiva) stato pensato come uno spazio dialogante con la citt, in grado di racchiudere esperienze artistiche, momenti' di svago e di benessere. All'interno, oltre i consueti spazi espositivi, sono previsti atelier dove verranno ospitati gli artisti e dove il pubblico potr seguire le tracce del lavoro creativo, una caffetteria, una libreria, ristoranti, un auditorium di cinquecento metri quadrati ed un giardino pensile con orto e frutteto, a richiamare simbolicamente la natura e l'alternarsi delle stagioni. Inoltre, assoluta novit per il mondo dell'arte, ci saranno le terme nel piano' interrato: l'acqua come elemento che origina la vita, ma anche come richiamo ad una citt nata sull'acqua, ai suoi Navigli ed ancora agli studi leonardeschi sull'idraulica. Questo museo stato pensato unicamente per questa citt ha sottolineato l'architetto, ricordando che l'edificio sar rivestito con marmo di Candoglia, lo stesso con cui stato costruito il Duomo. I modelli dichiarati sono il Guggenheim di New York, quello di Bilbao, e il Beauburg di Parigi, poi dovrebbe toccare a Milano, che dopo Londra il pi grande mercato europeo d'arte moderna, rappresentare un nuovo polo artistico sulla scena internazionale. O forse due? Proprio ieri la Provincia di Milano ha rilanciato l'idea di realizzare una struttura analoga nello stabilimento ex Falck di Sesto San Giovanni, firmata da Renzo Piano. Non vorrei che dopo vent'anni si mettessero . in contrapposizione due localizzazioni per non averne neanche una ha commentato il presidente Filippo Penati.



news

15-02-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 15 febbraio 2019

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

Archivio news