LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CAMPANIA - Castellammare, partita la road map dellassessore regionale Velardi. Lidea: una superagenda di appuntamenti
CIRO SACCARDI
16/03/2008 IL MATTINO





Castellammare. Sono Pompei e Castellammare le prime tappe della road map organizzata dal neoassessore regionale Claudio Velardi, lagenda di incontri con amministratori locali, albergatori e operatori dei vari settori attivi nelle realt turistiche pi significative della Campania. Si tratta di un viaggio nella regione per conoscere il territorio e le sue risorse spiega il delegato al turismo della giunta Bassolino a partire da quelle realt della Campania ormai affermate ma allo stesso tempo problematiche. Una strategia di rilancio del turismo regionale, partendo dalla conoscenza e dal coordinamento del territorio, avviata durante le scorse settimane con la convocazione dei rappresentanti delle aziende di cura, soggiorno e turismo, per fare il punto della situazione. Stilate le tappe della road map, dunque, ieri stato avviato il tour attraverso le realt turistiche della Campania. Al termine di questo lungo iter, da concludere entro aprile, gli uffici regionali responsabili del turismo avranno poi il compito di compilare un calendario di appuntamenti dedicati al turismo. Tutti gli eventi spettacolari, culturali e fieristici organizzati in Campania aggiunge lassessore saranno inseriti in una agendona, uno strumento da far girare online e su carta, che ci dia con congruo anticipo il quadro organico ed ordinato di tutto quello che accade, e che diventi un potente strumento di promozione del turismo in regione. Un percorso cominciato ieri mattina da due realt fondamentali per lo sviluppo turistico regionale, gli scavi di Pompei, sito di interesse mondiale consolidato da decenni, e da Marina di Stabia, il porto turistico che ormai si avvia a diventare la nuova porta di accesso via mare dei flussi turistici diretti in tutta la regione. Velardi ha voluto constatare dal vivo la crescita di questa citt, una realt in continua espansione, dove il porto turistico rappresenta ormai il motore che avr il compito di muovere la macchina dello sviluppo a Castellammare. A parlare Annamaria Boniello, la manager dellazienda di turismo stabiese che, in collaborazione con il sindaco Salvatore Vozza, ha coordinato larrivo in citt dellassessore regionale. A Castellammare stiamo concretizzando il maggiore investimento turistico del sud Italia spiega Vozza , un progetto difficile a cui tutti devono collaborare. evidente che ci sono problemi nel riorganizzare la citt, ma assieme possiamo concertare una serie di interventi utili. Terme, scavi archeologici, Faito, reggia di Quisisana, sono alcuni dei siti di interesse turistico di cui si discusso nellambito dellincontro a cui hanno partecipato anche esponenti delle realt locali, tra cui Giovanni La Mura, manager di Marina di Stabia, Pietro Irollo presidente degli albergatori stabiesi, Umberto Coppola responsabile Ascom, Riccardo Scarselli in rappresentanza dei balneatori. Lassessore ha poi proseguito il tour con una visita alla reggia di Quisisana e al Crowne Plaza, lex cementificio trasformato in albergo di lusso. Prossime tappe della road map saranno Capri, Ischia e Sorrento.



news

21-04-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 aprile 2019

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

Archivio news