LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Nuovo vincolo sul Lirico. Lavori di restauro a rischio
Maurizio Giannattasio
Corriere della Sera Milano 15/3/2008

Il sovrintendente: testimonianza storica del Ventennio, va tutelato

La relazione: preservare la linea originale del Piermarini (1779) e gli interventi effettuati durante il Fascismo
Di Lirico ha ormai solo il nome. Anzi, neanche quello perch stato ribattezzato Lirico-Giorgio Gaber. Ma per il resto il teatro chiuso dal '98 di nuovo nella tempesta. Il 5 marzo il nuovo sovrintendente regionale, Gino Famiglietti, ha confermato, integrato e rafforzato il vincolo sul Lirico: va tutelato in quanto alta espressione dell'architettura del Fascismo. Proprio negli stessi giorni, Gian Mario Longoni, a capo della cordata di imprenditori che ha vinto la gara per la ristrutturazione e la gestione del teatro, ha dato avvio ai lavori, dopo mesi di polemiche e ritardi.
Situazione difficile e paradossale che con ogni probabilit porter a un nuovo blocco del cantiere. Forse, definitivo. Anche perch la motivazione del rafforzamento del vincolo storico-artistico del teatro lascia pochi spazi di manovra: II Teatro Lirico si legge nella relazione dell'architetto Rosa Auletta costituisce non solo un bene culturale importanza per il suo stretto riferimento con la storia civile e culturale della citt, ma anche per il suo configurarsi come espressione artistica che testimonia una fase importante dell'architettura milanese novecentista a cavallo della seconda guerra mondiale, che merita di essere tutelata in quanto ha contribuito alla determinazione della realt architettonica e urbanistica di Milano.
Spiegazione? Non solo va preservata la linea del Piermarini, del 1779, ma anche quella dell'intervento dell'architetto Antonio Cassi Ramelli che ricostru il teatro dopo l'incendio del 1938. Conclusione: il teatro non si pu toccare. Quindi, addio alla cupola di vetro con ristorante annesso, addio alla biblioteca, addio a gran parte del progetto vincitore del lunghissimo e soffertissimo bando di gara.
Una beffa per Longoni. Doppia. Perch la sovrintendenza ai suoi tempi, nonostante il vincolo, aveva dato il via libera al progetto per ben due volte. L'ultima l'anno scorso quando Carla Di Francesco, sollecitata da Vittorio Sgarbi, fortemente contrario a quel tipo di ristrutturazione, aveva dato il suo ok chiedendo di lasciare per intatta la sagoma delle balconate.
Inevitabile la polemica: allucinante fare dei vincoli ex post attacca l'assessore Giovanni Terzi . Cos rischiamo di trovarci con il Lirico chiuso per altri 10 anni. Si sta fermando un progetto culturale importante per la citt. Non esiste pi la certezza delle regole, e questo fa fare delle figure allucinanti a Milano. Vittorio Sgarbi che da parte sua potrebbe cantare vittoria ha sempre sostenuto che non era necessario una riqualificazione del genere e che il teatro si sarebbe potuto riaprire in tempi brevi con un intervento da 2-3 milioni di euro assume invece un atteggiamento distaccato: Sono felice di questa vittoria ma ribadisco che non ho fatto giochi alle spalle di nessuno. Ho posto un problema alla sovrintendenza che si espressa in modo chiaro e convincente. Anche perch il riferimento all'architettura fascista era proprio una delle tesi di Sgarbi. Anzi conclude l'assessore alla Cultura - sono cos contento della scelta del sovrintendente che mi dichiaro del tutto favorevole alla presenza, nel comitato direttivo del Lirico, di Marcello Dell'Utri (ndr, era stato proprio Sgarbi a chiedere a Dell'Utri di fare un passo indietro sul Lirico).
Meno soddisfatta l'amministrazione di Palazzo Marino che ha deciso di mettere tutto il pacchetto Lirico nelle mani dell'Avvocatura comunale.



news

23-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 23 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news