LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pieve di Soligo - Protocollo d'intesa per riqualificare un paesaggio minato dalla scarsa programmazione
Manuela Collodet
15 MARZO 2008, il gazzettino online





Il Terzo Veneto possibile diventa realt nel Quartier del Piave e della Vallata. Parte dalla terra del Prosecco e di Zanzotto, dai colli di CastelBrando e dalla rive del Piave la sperimentazione paesaggistica attuata dalla Regione Veneto che ha definito un preciso cammino, sia teorico che amministrativo e si appresta ad attuare quanto previsto dal Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio, pi noto come Codice Urbani, e a predisporre le linee guida per l'elaborazione dei Piani Paesaggistici di Dettaglio. A supportare la giunta Galan in questa ambiziosa sfida, ridare al territorio dignit, coniugandola con l'inevitabile sviluppo, la Provincia di Treviso e una cordata di Comuni: Pieve di Soligo, Tarzo, Revine, Cison di Valmarino, Follina, Miane, Conegliano, Farra di Soligo, Moriago della Battaglia, Refrontolo, San Pietro di Feletto, San Vendemiano, Sernaglia della Battaglia, Susegana, Vidor, Vittorio Veneto. L'imponente iniziativa di rilancio delle peculiarit del paesaggio locale stata presentata ieri a Solighetto, in Villa Brandolini, con la sottoscrizione da parte di Tutti gli enti interessati di una Protocollo d'Intesa.Parte da qui, dunque, la nuova concezione del paesaggio del Quartier e della Vallata. Un paesaggio che diverr elemento predominante della pianificazione, da mettere armonizzare con tutti gli altri aspetti dello sviluppo, l'economia, le infrastrutture, gli insediamenti produttivi e abitativi. I Pal. l'area del Piave, le colline: una nuova societ che non solo si prefigura all'orizzonte ma che i sindaci dell'area del Quartier e della Vallata hanno deciso, questa volta, di indirizzare verso un connubio, quella tra natura, cultura ed economia, che negli ultimi quarant'anni stata del tutto eluso. La totale assenza di programmazione urbanistica ha portato oggi ai risultati che sono sotto gli occhi di tutti - ha dichiarato l'assessore all'urbanistica di Pieve di Soligo, Luca Mazzero - la condivisione di obiettivi, parte dei pubblici amministratori di quest'area, ci ha portato a scrivere ancora l'anno scorso una lettera alla Regione, chiedendo di essere i primi a partire con la sperimentazione paesaggistica. La Regione ha gi dato incarico per la redazione del piano, che conterr azione di salvaguardia di determinati ambiti del territorio, ma anche azioni dirette a indirizzare e programmare le scelte future, quali la riconversione delle aree industriali. E' prima di tutto un cambiamento di mentalit: non pi valido il principio che producendo ricchezza senza limiti si fa il bene di questo territorio, perch la vera ricchezza il nostro paesaggio". Dimenticata per decenni l'etica ritorna nell'urbanistica, in quell'auspicata unione tra terra, economia, socialit, la solidariet e i nuovi diritti. Tra cui i il diritto a vivere in una citt sana.





news

24-04-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 aprile 2019

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

Archivio news