LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PAPIRO - Dal carbonio 14 un clamoroso verdetto il Papiro di Artemidoro ha duemila anni
MARINA PAGLIERI
GIOVED, 13 MARZO 2008 LA REPUBBLICA - Torino



Presentati a Berlino in un convegno internazionale i risultati delle ricerche eseguite con le tecniche pi sofisticate





stato realizzato nel I secolo dopo Cristo: non autografo, ma una trascrizione
Lectio magistralis del critico Settis Forse oggi arriva Canfora, per cui il reperto un falso



--------------------------------------------------------------------------------

Il Papiro di Artemidoro ha duemila anni. C voluto il carbonio 14, proprio come per la Sindone, per datare il supporto che contiene la prima trascrizione conosciuta del testo del celebre geografo di Efeso. E per arrivare alla conclusione che non si tratta di un autografo di Artemidoro, vissuto nel I secolo avanti Cristo, ma di una trascrizione successiva della sua opera, ipotizzabile tra il 40 avanti Cristo e il 130 dopo. una delle notizie, certo la pi sensazionale, che vengono annunciate stamane al Kunstgewerbemuseum di Berlino, nel corso della presentazione delledizione scientifica dellormai celebre papiro, oggetto di una disputa che sta appassionando il mondo scientifico e non solo.
Unedizione in due poderosi volumi, uno con i testi, in 630 pagine, laltro con le immagini riprodotte in tavole nei minimi particolari, edito dalle milanesi Led Edizioni Universitarie di Lettere Economia e Diritto per la Fondazione per larte della Compagnia di San Paolo. Che ha acquisito nel 2004 il papiro per il Museo Egizio di Torino e promosso due giornate a Berlino per cercare, con il coinvolgimento di illustri studiosi, di fare il punto sulla questione dellautenticit.
Oggi dunque c la presentazione dei volumi, con gli interventi dei tre curatori Salvatore Settis, Babel Kramer e Claudio Gallazzi e di vari esperti. Tra questi il professor Pier Andrea Mand dellIstituto Nazionale di Fisica Nucleare, che ha coordinato le indagini per la datazione, eseguite, attraverso la tecnica della spettroscopia di massa, presso il Laboratorio per i Beni Culturali (Labec) di Firenze.
Ieri sera nella Rotonda dellAltes Museum si assistito alla lectio magistralis di Salvatore Settis, in cui tra laltro si mostrata per la prima volta ed esaminata una fotografia del "Konvolut", sorta di cartapesta da cui il papiro stato estratto assieme a un ammasso di altri 25 a soggetto documentario della II met del I secolo dopo Cristo. Subito dopo, linaugurazione della mostra Anatomie der Welt, con il papiro "torinese" protagonista, intorno ad esso pezzi coevi o con altre datazioni, quasi tutti con figure, curata dal responsabile della collezione di papiri del Museo Egizio di Berlino Fabian Reiter. In sala, con le autorit cittadine e numerosi studiosi, il segretario della Compagnia di San Paolo Piero Gastaldo, diversi consiglieri, da Giuseppe Pichetto a Giovanni Zanetti, la direttrice del Museo Egizio Eleni Vassilika, il presidente del Castello di Rivoli Cesare Annibaldi, lo scrittore di fantarcheologia Valerio Massimo Manfredi e Anna Sommers Cox, direttrice dellArt Newspaper di Allemandi.
Assente il professor Luciano Canfora, il grande antagonista, sostenitore della falsit del papiro, databile secondo lui al XIX secolo e opera del "contraffattore" di cose antiche Costantino Simonidis. Arriver forse oggi Canfora, a rappresentarlo cera ieri sera il suo allievo Luciano Bossina, coautore del volume (in 500 pagine, ma quanto si scrive su questo reperto!) uscito da Laterza e intitolato, inutile dirlo, Il papiro di Artemidoro.
Il problema non quello che dice Canfora, ma il papiro, che pieno di problemi, sui quali dovranno concentrasi le future ricerche afferma Settis. Per esempio non si pi sicuri che la mappa riportata rappresenti la Spagna. Ci sono tanti problemi intorno al papiro, ma noi crediamo che sia di Artemidoro. E ancora, aggiunge lo studioso - che durante la lectio ha confutato molte prove portate da Canfora, riportando dati che il falsario Simonidis, morto entro il 1890, non avrebbe potuto conoscere - la papirologia una scienza dura, che esige il rispetto delle regole. Per esempio quella di analizzare il papiro dal vero: Non ci risulta che Canfora labbia fatto, ha visto il papiro dietro a un vetro durante la mostra di Torino, a Palazzo Bricherasio. In quel modo si perdono molti particolari afferma il papirologo Gallazzi, autore di varie analisi, anche sullinchiostro che, garantisce, vegetale e sicuramente antico.



news

15-02-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 15 febbraio 2019

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

Archivio news