LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LUCCA - Guinigi e Collegio, restauri a met
Roberto Mannocci*
12 MARZO 2008, IL TIRRENO - LUCCA



Avevamo gi segnalato linammissibile situazione dei mai iniziati lavori per la messa in sicurezza del transetto della cattedrale di S. Martino a ben dodici anni di distanza dallevidenziazione dei problemi strutturali e dallapertura del cantiere per lintervento. recente la decisione ministeriale di finanziare ulteriormente lopera e di voltare pagina stabilendo le modalit di intervento.
Ma leterno cantiere inoperante del S. Martino, purtroppo, non lunico episodio scandaloso che interessa il patrimonio monumentale pubblico lucchese. Altri cantieri sono aperti e operanti a rilento da ben 22 anni. Ci riferiamo a quelli di Palazzo Guinigi e del Real Collegio. fresca la notizia diffusa dal sottosegretario Andrea Marcucci di nuovi stanziamenti (in totale circa 750.000 euro) per questi due immobili.
Per Palazzo Guinigi stato con i finanziamenti pubblici Fio del 1986 che si sono avviati i lavori di ristrutturazione e restauro, condotti dalla Fiat Engineering su progetto e direzione della soprintendenza di Pisa. Successivamente, ai miliardi iniziali si sono aggiunti altri consistenti contributi statali stanziati dal primo governo Prodi. Liniziale progetto Fio prevedeva la creazione nel palazzo di unimprecisata attrezzatura culturale/espositiva per la citt. I lavori iniziati da oltre un ventennio e condotti sempre dalla soprintendenza di Pisa sono ancora ben lontani dal termine. Lo stanziamento appeno comunicato di 386.000 sar sufficiente alla conclusione di questi lavori o trattasi ancora solo di una tranche parziale? Certamente non chiaro, ancora, quale sar lo specifico ruolo che a questo vasto e prestigioso contenitore la citt stessa vorr assegnare. Una parte dei locali gi recuperati stata usata lo scorso anno per una esposizione pubblica, esposizione che, a detta di molti, ha evidenziato ladozione di criteri di restauro assai poco condivisibili a partire dalle nuove pavimentazioni in graniglia che fanno a pugni con lasciutta struttura quattrocentesca del monumento e che sarebbero piuttosto adatte ad un complesso settecentesco.
Per il complesso dellex Real Collegio i lavori di ristrutturazione iniziarono con contemporanei stanziamenti pubblici Fio 1986 allo specifico fine di crearvi e collocarvi il nuovo Museo diocesano di Arte sacra. Anche in questo caso progetto, lavori e finanziamenti sono stati condotti dalla soprintendenza di Pisa. Se in questo caso lintervento (si fa per dire) ha proceduto un po pi celermente rispetto a Palazzo Guinigi ed ha reso fruibili almeno i tre quarti della struttura, ancora rimane senza intervento alcuno, senza programma e senza finanziamenti una parte importante del complesso che presenta un pericolosissimo e avanzato stato di degrado. Proprio per il recupero di questala arriva ora lo stanziamento ministeriale di 375.000 euro, nellauspicio che siano sufficienti per la sua completa messa in sicurezza e il suo recupero edilizio. Ma anche su questo prezioso immobile venuta a mancare qualsiasi idea sul suo recupero funzionale.
Infatti nel frattempo definitivamente tramontato lo scopo iniziale della ristrutturazione perch tramontata la volont di Curia e Comune di dar vita al previsto Museo di Arte sacra per i problemi che comporta la raccolta del materiale di propriet dalle varie parrocchie e per i problemi economici della gestione della struttura. Ancora problematiche sullutilizzo dellimmobile sono state sollevate dallente proprietario che un paio di anni addietro ha evidenziato il legame che obbligatoriamente questo complesso deve avere con la funzione educativa. Per tutto questo complesso non c in agenda alcuna funzione e alcun ruolo urbano.
Urge per questoi come per gli altri contenitori urbani (S. Francesco, Carmine, Manifattura...) la definizione di ruoli, che devono essere assegnati dallamministrazione comunale.

Roberto Mannocci (presidente Italia Nostra) *



news

15-02-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 15 febbraio 2019

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

Archivio news