LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CAMPANIA - bilancio positivo del PUC per il sindaco
GIUSEPPE MUOIO
09/03/2008 IL MATTINO



LA CITT CHE CAMBIA



Cava de Tirreni. Al termine della kermesse urbanistica il sindaco Gravagnuolo traccia un bilancio dei lavori del convegno Il piano,i progetti, un futuro per Cava>>. stato estremamente positivo, abbiamo avviato le premesse di una trasformazione e rigenerazione funzionale ed economica del territorio tra il consenso generale. Una rivoluzione di citt che, come ha ricordato il funzionario della soprintendenza Lorenzo Santoro pari a quella del 1860 che segn l'anno memorabile del rinnovamento e dello sviluppo topografico con la nascita della nuova Cava. Sindaco dellepoca Giuseppe Trara Genoino, antenato di Luigi Gravagnuolo. L'esigenza del nuovo Puc nasce dalla consapevolezza che sono entrate in crisi le leve storiche dello sviluppo economico della citt, di qui la necessit di un piano strategico che ne diventi l'anima della reale e motivata trasformazione. E in questo sforzo di recupero del ruolo e della identit pur in un processo di trasformazione, si realizzata una sintonia tra Comune, Provincia, Regione, come attestano i sostegni di Alessandro Dal Piaz, coordinatore scientifico del Ptcp di Salerno, e dell'assessore regionale all'Urbanistica Gabriella Cundari. Un ridisegno di citt dove la qualit progettuale autoctona e la coerenza progettuale (vedi recupero ex Di Mauro a cura di Kengo Kuma ed ex manifattura tabacchi a cura di Marco Casamonti), rappresentano punti essenziali. Il nuovo progetto di citt ha alcuni obiettivi prioritari: la tutela del sistema ambientale, la salvaguardia e la riqualificazione dei tessuti storici, il recupero e la valorizzazione dei tessuti edilizi degradati e dei contenitori dismessi, il rafforzamento dell'identit di Cava quale citt della qualit e della cultura, il miglioramento e la realizzazione della rete infrastrutturale. Tra tanti s, arriva, invece, la bocciatura della sezione metelliana di Italia Nostra. Il nuovo Puc nasce gi vecchio . scrive lassociazione - Cava che cambia solo uno slogan. Si potrebbe invece dire come cambier Cava secondo i desideri dei soggetti di interesse economico e politico, avendo come spettatori passivi i cittadini. Italia Nostra rileva inoltre che lavvio dei rapporti con i partenariati non conforme alle procedure previste dalle normative. Lidea di avviare prima le consultazioni con i soggetti locali del mondo imprenditoriale, di recepire i loro progetti, e poi assecondare il piano urbanistico comunale - sottolinea - ben lontana dai principi della stessa legge regionale 16/04 sul governo del territorio. Il processo sarebbe dovuto partire da unanalisi della funzionalit della citt, da un quadro diagnostico di tutte le problematiche esistenti, per poter poi definire i progetti e le azioni di miglioramento per lo sviluppo sostenibile locale.




news

16-07-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 luglio 2019

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

Archivio news