LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA - Pisa: il Trionfo della morte sconfitto dal tempo
Andrea Bernardini
Avvenire 06/03/2008

E' il 27 luglio 1944 quando uno spezzone incendiario cade nel Camposanto monumentale di Pisa. Si teme soprattutto per la sorte di un prezioso ciclo di affreschi: i pi antichi, dedicati ai temi della vita e della morte, realizzati da due grandi artisti del Trecento, Francesco Traini e Bonamico Buffalmacco; sembrano mettere in scena le prediche declamate in citt dal domenicano Cavalca o le spaventose immagini offerte dalla Divina Commedia di Dante. Si pensi, soprattutto, al Trionfo della Morte e al Giudizio universale dipinti da Buffalmacco, noto anche come protagonista di alcune novelle del Boccaccio. Di qualche lustro pi tardi le Storie dei santi pisani di Andrea Bonaiuti, Antonio Veneziano e Spinello Aretino, e le Storie dell'Antico Testamento, iniziate da Taddeo Gaddi e Piero di Puccio e concluse alla met del Quattrocento dal fiorentino Benozzo Gozzoli lungo la parete settentrionale.
Gli affreschi vengono staccati per essere salvati. Sotto la superficie pittorica vengono alla luce le sinopie, ovvero i disegni preparatori: saranno tutti recuperati anch'essi ed esposti in un apposito museo, sorto di fronte al Camposanto nei locali dell'antico ospedale e inaugurato nel 1976. Quanto agli originali, staccati su tela, erano stati poi fissati a pannelli rigidi in e-ternit o masonite. Una mostra allestita nel 1960 festegger il completamento di quei restauri. Ma venti anni dopo si scopre che la sopravvivenza degli affreschi gravemente compromessa... S, perch sulla superficie sono rimasti sali, gesso ed altre sostanze estranee, la caseina si rivela marcescente e non pi in grado di fare da collante e il grassello di calce, che ad essa era stato mescolato, tende a risalire verso la superficie dipinta e a depositarvisi creando una patina biancastra durissima, che di l a poco diverr irreversibile.
Insomma, una storia infinita. Come sar possibile ascoltare da storici dell'arte. Da oggi esperti a consulto sul restauro degli affreschi del Camposanto chimici, fisici, petrografi, direttori e responsabili di scuole di restauro italiani e stranieri convocati a Pisa dall'Opera della Primaziale pisana (l'ente che fin dalle origini responsabile della piazza del Duomo e dei suoi monumenti) da oggi a sabato per tre giornate di studi sul restauro degli affreschi del Camposanto. Il convegno presenter, in particolare i risultati degli ultimi trent'anni di lavori,
non pi dal rovescio, per dirla con Cesare Brandi. Le opere gi nella loro collocazione originaria (degli oltre duemila metri quadrati affrescati tra Tre e Quattrocento, per adesso sono 459 quelli visibili nuovamente in parete) sono di Francesco Traini, Buonamico Buffalmacco, Taddeo Gaddi, Piero di Puccio e Benozzo Gozzoli.
Ora il problema maggiore soprattutto il ciclo del Trionfo della morte: negli ultimi anni i pigmenti si sono sollevati o sono caduti. Prima di mettervi mano la direzione - presieduta da Antonio Paolucci-e il coordinamento scientifico dei lavori hanno chiesto e ottenuto un supplemento di indagine. Per aggiornare i dati, acquisiti ormai pi di vent'anni fa, sulle condizioni ambientali del Camposanto, definire un protocollo di monitoraggio, valutare nuove tecniche di pulizia ed estrazione dei sali che negli ultimi anni si sono affacciate nell'arte del restauro: una su tutti l'uso combinato di metodi chimici (carbonato di ammonio, resine) e laser ad erbio, promossi da test di laboratorio.



news

24-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news